★ Virtus Entella - coreografi polacchi ..

                                     

★ Virtus Entella

Virtus Entella Srl, meglio conosciuto come Entella, è una società calcistica italiana con sede nella città di Chiavari, nella città di Genova. Hanno giocato in Serie B, la seconda divisione del campionato italiano.

Il nucleo originario dellazienda è 1914, ma nel 2002 è stato rianimato, e prese il nome attuale nel 2010. Prima della rifondazione era conosciuto prima come lEntella Football Club, con il quale era nato nel 1914, poi come Associazione Calcio Entella dal 1935 Associazione Calcio Entella Bacezza dal 1982, e di Associazione Calcio Entella Chiavari dal 1993, rifondata come Unione Sportiva Valle Sturla Entella, è quindi detta Associazione Calcio Chiavari V L nel 2003 e dal 2005 al 2010, lAssociazione Calcio Dilettantistica Virtus Entella.

Alla fine della stagione 2013-2014, la squadra ligure ha ottenuto la prima storica promozione in Serie B, ottenuta vincendo il campionato di Prima Divisione, e divenne, così, la 123ª numero di serie del campionato cadetto in un singolo round. I colori sociali sono il bianco e il blu, da cui il soprannome Lazio, mentre lepiteto club ligure-Diavoli Neri. Virtus Entella disputa le proprie partite casalinghe allo stadio comunale di Chiavari, che può ospitare 5 535 spettatori.

Il club ligure, nella sua storia, ha vinto il campionato di Lega Pro Prima Divisione 2013-2014, un campionato di Serie C nel 2018-2019, due campionati di Serie D, nel 1959-1960, e 1963-1964, e un campionato di Interregionale nel 1984-1985.

                                     

1.1. Storia. Le origini. (The origins)

Il 14 marzo 1914, fu fondata a Chiavari l Entella Football Club, voluta, tra gli altri, i Foo Lanata. La società di nuova costituzione, deve il suo nome al locale fiume Entella.

Dalla prima partita si è giocata sul campo, in piazza Roma, lEntella dispone di una maglia a strisce bianco-blu verticale e pantaloncini neri, in tutto e per tutto simile a quella attuale. A partire dal 1 ° maggio 1915 si trasferisce a il bambino del campo sportivo di corso Dante, inaugurato da un match contro la Sampierdarenese, finito 2-2.

A causa del momento storico sfavorevole la prima guerra mondiale è alle porte, tuttavia, la squadra di chiavari è limitato nelle sue attività, e anche alla fine del conflitto non sono iscritti al campionato di liguria. Nel 1919, si è fusa con la Pro Chiavari, che durò, tuttavia, solo un paio di mesi.

Tra i giocatori più rappresentativi di questo periodo, ci sono Nardin e Henry Sannazzari, la quantità di Picche, così soprannominato per una patch raffigurante, infatti, lAsso di Picche, che portava cucita sulla maglia da gioco allaltezza del cuore. Titolare, tra le altre cose, il numero di carta di 1 dellEntella Football Club in qualità di socio fondatore, in futuro ci sarà una statua con le sue sembianze nella città ligure.

                                     

1.2. Storia. Gli anni 1920. (The years 1920)

Il prossimo anno, e con esso arriva la prima voce ad un campionato regionale di Promozione, che la squadra è ammesso dal Comitato Regionale della Liguria nei seguenti allavvenuta recinzione del campo sportivo.

Nella stagione 1920-1921 lEntella partecipa al campionato di Promozione Ligure, poi il secondo livello del campionato italiano di calcio. La squadra, che nel frattempo ha adottato una nuova divisa con maglia neroscudata celeste stingeva troppo facilmente, è inserita nel girone F, che si conclude con il primo posto vincendo tutte le gare, anche superando i rivali della Ruentes Rapallo. In league semi-finale, tuttavia, lEntella vincere una sola partita su sei venuta fuori dalla finale per la promozione in Prima Categoria. Ricordate, tuttavia, le sfide con la Speranza di Savona, chi vincerà la promozione.

La stagione seguente, il calcio italiano assiste al suo scisma e lEntella, preferisce rimanere tra le fila della FIGC, partecipando nuovamente nel campionato di Promozione Ligure. La formazione chiavarese termina il primo posto nel gruppo B, e questa volta riesce a conquistare la promozione in Prima Categoria, al termine dei playoff contro il Molassana, che supera per 2-0 in bella giocata in campo neutro, dopo i due pareggi terminato a reti bianche in scontri di andata e ritorno.

Lopportunità di partecipare allallora il massimo livello del campionato italiano di calcio, tuttavia, è escluso dal Compromesso Colombo, che relega in Seconda Divisione Nord.

La stagione 1922-1923, rappresenta, tuttavia, lapice di uno sport di squadra bianco-blu. Inserito in Un giro, poi vinto dalla Sestrese prima di Andare, che si conclude al 6 ° posto in campionato, partecipa ad un play-off di contatto contro lEmbriaci, vincendo il ligure Terza Divisione, ma dopo il pareggio per 1-1 ottenuto in casa, esce sconfitta 1-0 dal ritorno giocato a Genova, ed è quindi costretto alla retrocessione.

Dopo anni di militanza in Terza Divisione, Ligure, nonostante la riorganizzazione dei campionati del 1926. Alla fine del campionato, 1926-27, tuttavia, dopo quattro stagioni anonime, lEntella riesce a conquistare la promozione in Seconda Divisione, dove è ammesso nella compilazione dei quadri della stagione.

Nella stagione 1927-1928 arriva ultima nel girone C di Seconda Divisione Nord-III livello del campionato italiano di calcio. Sarà promosso in Prima Divisione i corregionali Rapallo Ruentes e Sestri Levante. Nel successivo campionato di lEntella è seconda nel campionato di Seconda Divisione, manca la promozione la prerogativa di Voghera, ma lasciando dietro di sé nella classifica finale una squadra del calibro dellImperia.

Nella stagione 1929-1930, in cui la Seconda Divisione è stato declassato al livello IV del campionato italiano di calcio, però, è proprio lImperia ottenere una promozione, e lEntella soddisfatti con il 3 ° posto nel campionato di Seconda Divisione Nord.

Degli anni venti, cè ancora la memoria di Bignardello, la prima ala sinistra entelliana, presidente Campana, le sfide con laurora e poi la seconda società di chiavari, uno dei quali è finito con un sonoro 13 a 0 per i bianco-blu.

                                     

1.3. Storia. Anni 1930. (The 1930s)

Per tre stagioni, lEntella rimane in Seconda Divisione per la designazione Regionale e la serie prende dal 1930 in poi, in seguito al trasferimento sotto la giurisdizione del comitato Regionale Ligure, fino alla promozione in Prima Divisione conquistata al termine della stagione 1932-1933.

Nel 1933-1934, il ritorno, il terzo livello del campionato italiano di calcio, lEntella è inserita nel girone E di Prima Divisione, in arrivo il quarto posto alla fine della stagione, alle spalle di Savona, Andrea Doria e Imperia.

La stagione successiva anni 1934-1935, rappresenta una vera svolta per la squadra di chiavari: inserita nel gruppo D della Prima Divisione, ottiene un sesto posto finale che prevede lammissione al nascente campionato di Serie C, sopravvivendo così la retrocessione in Prima Divisione Regionale, che tocca, tra le altre squadre, per il Rapallo Ruentes, giunto a un solo punto di distacco dallEntella. Nel 1935, è imposto dalle autorità, il fascista, il cambio di denominazione in Associazione Calcio Entella, nellambito di un progetto finalizzato ad eliminare le parole straniere da i nomi delle società sportive italiane.

Per il resto del decennio, lEntella disputa cinque campionati di Serie C, ottenendo un 5°, un 6°, un 8, un 11 ° e un 13 ° posto, spaziando tra il gruppo C e gruppo D e lincontro con laristocrazia le formazioni del calibro della casa, la Spezia e Andare. La stagione 1938-1939 è il più negativo del periodo, con un 13 ° e ultimo posto che significherebbe retrocessione, ma per salvare i bianco-blu interviene in un ripescaggio.

In questi anni, si ricorda che lallenatore ungherese Imre Payer e lattaccante Questi, che ha vinto la classifica marcatori in 1936-1937.



                                     

1.4. Storia. Gli anni 1940. (The years 1940)

Nella stagione 1940-1941 lEntella si ritira dalla Serie C, dove era stato incluso nel gruppo D. La prossima stagione, tuttavia, a causa della mancanza di squadre viene riammesso, e conclude all11º posto un gruppo D, che vede la presenza di squadre di successo, come il Casale e Pro Vercelli.

La stagione 1942-1943, lultimo precedente interruzione dovuta alla seconda guerra mondiale, per finire con i bianco-blu in il sesto posto del gruppo F.

Alla fine della prima guerra mondiale, la società, insieme con la maggior parte delle altre squadre liguri, si iscrive in Prima Divisione Regionale, e quindi di rinunciare, per problemi organizzativi, di partecipare alla Serie C, hanno il diritto. Alla fine della stagione, tuttavia, lEntella sarà ammesso in Serie C, dove si può vedere la sua nella stagione 1946-1947 inserita nel girone A del Campionato Interregionale Nord, che si conclude al 2 ° posto, a soli tre punti dal Bolton.

Nella stagione 1947-1948, la FIGC decide di rinnovare radicalmente lintera piramide calcistica nazionale, riducendo notevolmente il numero di squadre che partecipano alla Serie c A carico, tra gli altri, è lEntella, che per soli 3 punti, non riesce a guadagnare campo un posto nella rinascente di Promozione: è intervenuta, tuttavia, la Football association che, riconoscendo il passato di sport, di un buon livello di squadra, ammette la tabella lEntella nella quarta categoria nazionale.

Questi anni saranno ricordati il 9 dicembre 1945, quando al termine del derby contro il Sestri Levante si è conclusa con una vittoria esterna, in favore dei bianco-blu, i tifosi avversari assediata spogliatoio, costringendo per più di due ore, i giocatori di chiavari, in loro, per risolvere il conto doveva intervenire anche la polizia, e ha svolto una lettera di scuse da parte del presidente della squadra avversaria, ling. Fornire, per placare gli spiriti.

                                     

1.5. Storia. Mille nove cento cinquanta. (One thousand nine hundred fifty)

Le stagioni 1950-1951 e 1951-1952 vedere lEntella in Prima Divisione ligure, con il passaggio, alla fine del periodo di due anni, per la Promozione, in questo caso, tuttavia, non si può parlare di promozione: la Promozione è appena stato declassato a nuovo di V livello del campionato italiano di calcio.

Seguono quattro stagioni nella stessa serie, fino alla promozione in quarta Serie, ottenuta al termine della stagione 1955-1956. Nella stagione 1956-1957, tuttavia, lEntella vicino al 9, non essendo in grado di mantenere la permanenza in categoria, torna nella neonata Categoria II, dellInterregionale. Categoria lEntella vinto al primo tentativo, e che, pur dando la promozione per ragioni economiche, a causa della riorganizzazione dei campionati, il report in IV Serie 1958-1959, riunificata.

La IV Serie 1958-1959 vedere lEntella nel gruppo a, che ha chiuso al secondo posto dietro il Savona, davanti a rivali Rapallo Ruentes e Sestri Levante. Questo posizionamento permette di essere inserito nellennesima variazione del quarto livello del campionato italiano di calcio, che porta un nome e una formula destinate a durare negli anni: la Serie D. La prima stagione è successo, dodici anni dopo lultima partecipazione e al termine di un testa a testa con il Derthona, per conquistare un posto in Serie C.

                                     

1.6. Storia. Mille nove cento sessanta. (One thousand nine hundred sixty)

La "prima" in Serie C, dopo dodici anni di lEntella termina allultimo posto nel gruppo a della Serie C 1960-1961, essendo, di conseguenza, relegato. Tre stagioni in Serie D, con un 2°, un 4 ° e un 1 ° posto, valido per il ritorno in Serie C, ottenuta al termine della stagione 1963-1964.

Con la stagione 1964-65, si apre un nuovo ciclo per lassociazione di chiavari, che si erge nella terza serie nazionale. Per quattro stagioni, è inserita nel gruppo a, prossimi due volte per il 9, il 13 e il 15. Passa, quindi, nel gruppo B nel 1968-69 e 1969-70, arrivando per due volte il 15 ° posto.

In queste stagioni lEntella ha lopportunità di incontrare le squadre del centro-nord italia, molti dei quali non aveva mai attraversato prima, tra queste citiamo Como, Del Duca Ascoli, Parma, Pro Patria, Novara, SPAL, Triestina e Udinese.

                                     

1.7. Storia. Mille nove cento settanta. (One thousand nine hundred seventy)

Nella stagione 1970-1971 lEntella è incluso nel gruppo B, insieme con il pluripremiato Genova, perdendo entrambe le sfide 0-2 a Chiavari, 0-1 a Genova. Alla fine del campionato sarà all11º luogo. Nella prossima stagione la squadra è di nuovo inserito nel gruppo B, concludendo il suo campionato allultimo posto e retrocedendo in Serie D di IV livello del campionato italiano di calcio.

Sono sette stagioni consecutive di militanza in Serie D, fino alla retrocessione in Promozione a livello Regionale del campionato italiano di calcio, che soffre per la fine della Serie D 1978-1979, che in quella stagione, era stato declassato al livello V del campionato italiano di calcio. In questi anni, si è inserito nel primo turno E 11 ° posto nella stagione 1972-1973 e poi, sempre in campionato, dove ha vinto due 6 ° posti, un 9 ° e due 12, fino al fatidico 15, che significa retrocessione.

Nella stagione 1979-1980 lEntella è quindi il più basso era mai stato prima condannato a questa serie per la differenza, e non andando oltre il 7 ° posto del girone Ligure B di Promozione Regionale.

Questo decennio ricorda la storica amichevole contro lInter, per essere tenuto in una Comunale, affollato ben oltre la sua capacità e perso per 4 a 1, e il giocatore Adelio Colombo, che era anche un allenatore in campo tra le stagioni 1974-75 e 1975-76.



                                     

1.8. Storia. Gli anni 1980. (The years 1980)

Alla fine della stagione 1980-1981 lEntella, ora al 6 ° posto nel girone B della Promozione Ligure, viene salvato e successivamente promosso per il quinto livello del campionato di calcio italiano chiamato ora il Campionato inter-regionale.

Nella stagione 1981-1982, terminando al 4 ° posto nel gruppo E nel quale era stato inserito. A campionato concluso, avviene la fusione con la.C.S.Un. Bacezza, laltro la società storica del comune della liguria con la base sulla collina di Bacezza. Lazienda assume il nome di Associazione Calcio Entella Bacezza, mantenendo la divisa bianco-blu, ma laggiunta di un po di colore giallo nel sociale ereditato dal Bacezza al centro dello stemma.

La fusione ha dato i suoi frutti, e, dopo altre due stagioni di Campionato, inter-regionale, un 4 ° e un 5 ° posto in campionato E ottenere la promozione in Serie C2 grazie alla conquista del 1 ° posto in campionato E il Campionato Interregionale 1984-1985. La prima stagione in Serie C2-IV livello del campionato italiano di calcio, tredici anni dopo lultima apparizione in Serie C, lEntella ottenere il 5 ° posto, il traguardo a soli tre punti dalla zona promozione del gruppo A, in cui è stata inserita. Nel gruppo a del campionato di Serie C2 1986-87 lEntella ripetendo il 5 ° posto, per poi fermarsi per il 12 ° posto la stagione seguente, di nuovo in gruppo A.

Di questo decennio riscaldata sfide, con le Spezie, il pop-up nella schedina Piscine concorrenza 38 del 23 marzo 1986, lacceso gruppo di tifosi denominato Youth League e giocatori Fraia, dagostino, Andrea Bertini e Enzo Biato. Menzione speciale, poi, per gli altri due che ha incrociato i loro percorsi con lEntella: lallenatore Gian Piero Ventura e lex giocatore di Luciano Spalletti.

Nel 1988-89, la società non è iscritta nel campionato di Serie C2 per problemi finanziari, e termina allultimo posto nel gruppo A dellInterregionale, retrocedendo in Promozione Ligure. Sempre è stata fondata nel 1988 lEntella S. G. S., la società che gestirà il settore giovanile. Inserita nel girone B della Promozione Ligure 1989-1990, la prima squadra non va oltre il 9 ° posto.

                                     

1.9. Storia. Anni 1990

Alla fine della stagione 1990-1991, la FIGC riorganizzare i campionati regionali, e lEntella, grazie al 7 ° posto nel girone B della Promozione Ligure, è ammesso il nascente campionato di Eccellenza Liguria il livello del campionato italiano di calcio. Controversia sei stagioni di questa serie, fino alla promozione al Campionato Nazionale Dilettanti, ottenuto al termine della stagione 1996-1997. In questi anni, un 5°, due 6°, un 8 ° e un 13 ° posto, oltre al 1 ° posto che vale la promozione, ma soprattutto cambia ancora il suo nome di Associazione Calcio Entella Chiavari, al termine della stagione 1992-93.

Il ritorno per il quarto livello del campionato italiano di calcio è il negativo, il 17 ° nel girone A del Campionato Nazionale Dilettanti 1997-1998 la condanna a tornare indietro di nuovo.

Nel novembre del 1998, la presidenza dellEntella è preso da uno straniero: largentino Ricardo Omar Ciancilla. Lambizioso presidente mette subito la sua linea, che prevede linserimento in rosa di molti suoi connazionali.

Con questo metodo, piuttosto unica tra i dilettanti, i risultati sembrano non arrivare, e alla fine della stagione lEntella ha vinto il campionato di Eccellenza Regionale, conquistando così il ritorno nel Campionato Nazionale Dilettanti. La stagione seguente, tuttavia, segnato da quattro cambi di allenatore e culminato con la retrocessione subita la scorsa giornata con il Verbania.

                                     

1.10. Storia. Gli anni 2000. (The years 2000)

Il conseguente ritorno in Eccellenza campionato Regionale 2000-01 dimostra che il calo del progetto di Ciancilla: nonostante lingaggio di un tecnico di spessore, come Pedro Pablo interpretano brani di pasculli, ex Campione del Mondo nel 1986, la squadra non va oltre il 4 ° posto, precludendosi la promozione. Lunica possibilità sembra uscito dalla Coppa italia Dilettanti, ma lEntella non sfruttarlo: dopo aver vinto la fase regionale, superando in finale Vada, la squadra viene eliminata al primo turno della fase nazionale.

La fine della gestione Ciancilla, che inizia con il miraggio del ritorno tra i professionisti, è sancito dalla Lega Nazionale Dilettanti. Il 14 luglio 2001, dopo ottanta-sette anni di storia, lassociazione Calcio Entella Chiavari non riesce fallimento finanziario. Per proseguire lattività del Settore Giovanile, come Entella S. G. S.

Un anno dopo il fallimento, nellestate del 2002, parte di un progetto di ereditare la tradizione sportiva della città: unione Sportiva Valle Sturla di Borzonasca si trasferì a Chiavari sede, assorbe le società di puro settore giovanile Entella S. G. S., la possibilità di giocare le partite casalinghe presso lo stadio Comunale, e assume il nome di Unione Sportiva Valle Sturla Entella, inserita nel girone B della Promozione VII livello del campionato italiano di calcio, al 2 ° posto, ed è stato poi eliminato nei play-off per la promozione dalla Polis Genova.

Prima stagione 2003-2004, tuttavia, si tratta di una fusione team di promozione dellEccellenza Regionale: quello con il Calcio Lames di Chiavari, laltra squadra della città. La nuova società, denominata Associazione Calcio Chiavari V L, termina al 2 ° posto nel loro gruppo, Eccellenza italiana nella fase Regionale di qualificazione per i playoff di promozione a livello nazionale di Serie D, che sarà spinto al riparo dalla Luce. Allo stesso tempo, lEntella S. G. S. è di nuovo separati.

Le prossime tre stagioni, lunico sussulto è dato dalla fine della fase regionale della Coppa italia Dilettanti 2005-06, persa però contro lImperia. Nel 2006-2007 la squadra guidata da di Costanzo Celestini arriva secondo in campionato dietro la Sestrese, quindi, eliminato nei play-off nazionali dai veneziani dellAsolo di Origine.

Negli anni che seguirono il fallimento è molto fitta rappresentanza di Chiavari in team, tra i quali meritano menzione il capitano Gabriele è Venuto e il playmaker Andrea Rei.

Nellestate del 2007 cè stato un nuovo cambio di presidenza: è il turno di Antonio Gozzi, nato a chiavari, amministratore delegato di Duferco, che parte con lobiettivo dichiarato di riportare la squadra di casa tra i professionisti, portando subito il cambio di allenatore: al posto di Costanzo Celestini si chiama Claudio Terzulli, che sarà spesso contestato dai tifosi. Grazie agli acquisti di spessore, a chiavari sarà quello di vincere il campionato di Eccellenza, conquistando la promozione in Serie D.

Dal 2008 entra a far parte della leadership lex calciatore Matteo Superbi, come direttore sportivo. Gli obiettivi Entella disputa un campionato di metà classifica e, di fronte, nella stagione regolare, alla Spezia, in un pareggio per 2-2 in casa e perdere di distanza 1-2.

Nel periodo estivo è lassorbimento dellEntella S. G. S., che aveva continuato ininterrottamente in attività con i giovani dellEntella dopo il fallimento del 2001.

Per la stagione 2009-2010 lEntella è inserita nel girone A del campionato di Serie D. si è unito il personale tecnico lex portiere Fabrizio Casazza, in qualità di allenatore dei portieri. Grazie per il 20 gol segnati dal capitano Soragna, la squadra di casa a finire la stagione al secondo posto, che vale la qualificazione ai play-off, alle spalle di Savona. Nei play-off, sarà battuta in finale dalla casa. Alla fine della stagione lallenatore Terzulli è sostituito da Cristiano Bacci, fresco vincitore del junior team del titolo di Campione italiano di categoria.



                                     

1.11. Storia. Anni 2010. (Years 2010)

A causa dei numerosi posti lasciati liberi dai team non è riuscito in categorie superiori, agosto 4, 2010 lEntella è tirato in Seconda Divisione, il ritorno nel calcio professionistico, dopo 22 anni di assenza. La squadra di chiavari giocherà nel gruppo A.

In campionato la squadra che ottiene il 14 ° posto con 31 punti, quattro in più rispetto la Sacilese relegato. I punti finali della salvezza, ottenuta con il tecnico Luca Prina, che, a partire dal trentunesimo giorno sostituisce Bacci. La squadra è inserita nel sorteggio di Coppa italia, che lEntella non prendere parte 1939-1940, lavventura si concluderà nel primo turno, con una sconfitta contro il Monza 2-1 nei tempi supplementari. La formazione Berretti partecipa al Torneo di Viareggio, piazzandosi al quarto posto nel gruppo e a fine stagione vince il campionato di categoria.

Nella stagione 2011-2012 la squadra ottiene il 5 ° posto in Seconda Divisione, sfiorando la promozione, dopo la finale play-off persa contro il Cuneo. Nel mese di febbraio, la Beretti partecipa nuovamente al Torneo di Viareggio piazzandosi al terzo posto nel loro gruppo.

Nonostante la mancanza di promozione della stagione precedente, la squadra ripescata in Lega Pro Prima Divisione. Il 7 agosto, infatti, il Consiglio Federale della FIGC accoglie la domanda di ripescaggio presentata il 30 luglio, e così lEntella disputa nella stagione 2012-2013, la terza serie del campionato italiano, la lex di Serie C1. Grazie al quinto posto conquistato i play-off: nella doppia sfida prevarrà Lecce 1-1 a Chiavari, 2-1 allo Stadio Via del Mare.

Nella stagione successiva, il ligure mantenere la testa della classifica della sesta giornata di campionato fino alla fine, arrivando ad avere 9 punti di vantaggio sulla Pro Vercelli, seconda in classifica, a cinque giornate dalla fine. Nonostante i soli 2 punti conquistati in quattro giorni, e la sconfitta nello scontro diretto con la Pro Vercelli, lEntella, allenata da Luca Prina, ha vinto la prima, storica, promozione in Serie B, grazie alla vittoria per 1-2 distanza in Cremona, nellultimo giorno.

Nella prima stagione nel campionato cadetto lEntella è mantenuta in zona salvezza in classifica. Il 14 marzo è scatenata una bufera per un pezzo di carta trovato vicino alla panchina del lazio al fine di Frosinone, italia-Entella 3-3 con scritto "92° segno su calcio di rigore", il Frosinone immediatamente appello al Procuratore Federale, ma lEntella, il giorno seguente, rende chiaro che il coupon caduto è il proseguimento del rapporto di corrispondenza scritto su un altro foglio con il team manager e il sindaco. Il 16 marzo, a Bruxelles, è posto in stato di detenzione il presidente Gozzi che intende corruzione nellambito di unindagine su una presunta tangente di 20.000 pagato per il premier del Congo Muzito da Serge Kubla, ex ministro belga e dal 2009 consulente di Duferco, una società di Barche da pesca. I due vengono rilasciati due giorni dopo.

Il campionato è chiuso al quartultimo posto, in zona play-out. Nei play-off per la permanenza in Serie B prevale il Modena, grazie a due pareggi, contro una posizione migliore in classifica. Tuttavia, il 29 agosto, 2015 lEntella è salvato a causa del ritiro dufficio inflitto al Catania. La stagione successiva inizia con una vittoria per 2-1 su Cesena. Nel mezzo della stagione lEntella è una sorpresa solo un paio di distanze dalla zona play-off. La stagione si conclude con un inaspettato nono posto, il miglior piazzamento nella storia della squadra.

Nel 2016-2017 lEntella ottenere una tranquilla salvezza attraverso allundicesima piazza, mentre nel 2017 e il 2018, dopo un campionato sofferto, arriva la retrocessione in Serie C: lEntella in grado di accedere ai play-out battendo lultimo giorno di Novara al Piola, condannandolo alla Serie C, ma nei play-out contro lAscoli ha pareggiato 0-0 sia allandata in casa in ordine e relegato la peggiore posizione in classifica.

Dopo mesi di tira e molla della magistratura, il tar del Lazio stabilisce che lEntella non deve essere riammesso in Serie B al posto del fallito Cesena. Dopo il suo debutto in C il 16 settembre, 2018 con la vittoria sul campo del Gozzano, per 1-3 e di essere lasciato ad aspettare per un mese e mezzo senza giocare, il club ligure vince da 6 partite di fila tra il 4 e il 21 novembre, e poi perde la prima partita il 25 novembre con il Siena per 1-0. Il 6 dicembre, possono nellimpresa per rimuovere il Genoa, la Coppa Italia in una rivincita per 10-9 ai rigori al Ferraris, per arrivare a turno a eliminazione diretta, dove viene eliminata dalla Roma. In campionato continua a capeggiare il gruppo della Serie C, ma nel girone di ritorno per recuperare 10 punti da Piacenza, finitura a -2 dopo lo scontro diretto perso 1-0. Lultimo giorno, però, grazie alla vittoria ottenuta allultimo minuto contro il Catania per 1-0, il club ligure attraversa un punto della stagione, sconfitto sul campo del Siena per 2-0, e ha vinto il campionato, tornando immediatamente cadetteria. Dal 4 novembre lEntella ha giocato 39 partite in 164 giorni, 1 ogni 4 giorni, in pratica, e 9 giocato solo nel mese di marzo, il 36 di campionato e 3 di Coppa italia, tra cui la gara persa con la Carrarese per la seconda tappa della Coppa italia di Serie C. Nello stesso periodo, il Bragno BS, squadra ligure militante nel campionato italiano di beach soccer, si trasforma e dà vita alla Virtus Entella di Beach Soccer e il primo anno ottiene una sofferta salvezza venuta al quartultimo posto nel gruppo B. il 7 giugno, I Tappi di Entella allenata da Gianpaolo Castorina, ex allenatore della prima squadra, ha vinto per la seconda volta il campionato di categoria battendo in finale i pari età della Ternana e due giorni dopo ha vinto anche la supercoppa contro il Torino, il vincitore del campionato di A-B. Alla fine del mese anche lEntella FS del campionato di Quarta Categoria, che è riservato ad atleti disabili vincere la bandiera, battendo in finale 4-2 per Bari.

                                     

2.1. Colori e simboli. Colori. (Colors)

Il bianco e il blu sono stati scelti come i colori del club, a cura di Enrico Sannazzari, in omaggio la divisa della nazionale del paese in cui aveva vissuto per diversi anni: largentina. Nel 1920, data la facilità di celeste stingersi, ha optato per le uniformi nere, e dopo un paio di tentativi è arrivato alla versione finale, quella che ha guadagnato i giocatori della squadra di chiavari, il soprannome di neroscudati. Nel 1961 lEntella restituito luniforme originale, a strisce verticali bianche e blu, che ha sempre tenuto aggiornato, con leccezione della stagione ha giocato come Valle Sturla Entella.

                                     

2.2. Colori e simboli. Stemma. (Coat of arms)

Allo stesso modo il nome, il logo dellEntella ha subito molti cambiamenti.

Inizialmente, e anche dopo il cambiamento desiderato dalle autorità fasciste, consisteva in uno scudo bianco e celeste, con una palla centrale, e in nome della squadra. Al momento della fusione con la Bacezza, nel 1982, è stato aggiunto, oltre che naturalmente per il nuovo titolo, una linea verticale gialla, che divide il bianco dal celeste, ereditato dal colore principale della società incorporata. Sempre in quel momento, il disegno della palla è stato "aggiornato", sostituendo loriginale pelle marrone con un moderno pelle pentagoni neri e gli esagoni bianchi.

Dopo il fallimento, quindi, lo stemma seguito le vicende della società, andando ad assomigliare a quelli delle squadre che si è unito alla squadra bianco-celeste, come, per esempio, dopo la fusione con la Lames di Chiavari, quando ha adottato uno stemma in cielo, nel centro, un castello, che ricordava il simbolo della città di Chiavari.

Lattuale stemma è costituito il tradizionale scudo bianco-celeste, con in alto la scritta Entella Chiavari, nel medio e un diavolo nero, in omaggio alla definizione coniata nel 1930 da Dario Costa. Lex sostenitore e in seguito presidente dellEntella definito, infatti, come i diavoli neri giocatori dellEntella il fervore che mettere in gioco i giochi, così sembrano infernale allinterno delle loro camicie, che a quel tempo erano in nero. Alla mano destra del diavolo, inoltre, viene attirato in una piccola palla in pelle, un chiaro omaggio a quella raffigurata nel logo della società storica.

                                     

2.3. Colori e simboli. Inno. (Anthem)

Linno ufficiale è, dal 2009, la Forza Entella!!!, composto da Luca Scherani e Fabrizio Pagliettini, cantata da Nicolò Pagliettini e dai giocatori della prima squadra. Questi ha affiancato lo storico inno risalente agli anni 1980, lInno allEntella Raimondo Veronese.

                                     

3.1. Strutture. Stadio. (Stadium)

LEntella disputa le sue partite casalinghe presso lo stadio Comunale, che è stata inaugurata il 29 ottobre 1933, e che ospita al suo interno la sede della società. La prima gara che si è tenuto lincontro contro lAlbenga finisce 1-1, nella settima giornata del girone di ritorno di Prima Divisione. Fino al 1945, limpianto è stato chiamato lo stadio del Littorio.

In grado di 5.535 spettatori, limpianto è omologato per la Seconda Divisione, e presenta un livello di campo di gioco in erba sintetica, misto, naturale, di cui nel 2011.

La struttura ha subito diverse modifiche nel corso del tempo: il primo si è verificato nei primi anni di vita, e nel 1935 assunse la connotazione che vorresti essere mantenuta nel tempo, con la disposizione del terreno di gioco in direzione Nord-Sud e la costruzione dellattuale tribuna Ovest. Nel 2006 è stata costruita una pista di atletica intorno al campo, e il manto erboso è stato sostituito da erba artificiale. Nel 2008, tuttavia, la promozione dellEntella in Serie D a led per il lavoro di approvazione della pianta per questa categoria, fissando la capacità massima di 1500 spettatori, equamente divisi tra la tribuna e la Gradinata Est, utilizzato, quindi, per settore ospiti. Nel 2011, scaduta la deroga concessa lanno precedente dalla Lega Pro, si è proceduto con un nuovo lavoro finalizzato allomologazione finale per la Seconda Divisione, con una spesa pari a 2 milioni di euro a carico del presidente Gozzi. La capacità della città, e ha ottenuto il minimo per la categoria: 2.510 spettatori. Nel mese di aprile 2013, il Consiglio comunale ha dato il via libera per la costruzione della gradinata Sud a partire dal 1560 luoghi che ha portato la capienza dello stadio a 4.154 luoghi,

Nel 2015, è utilizzato per le fasi finali del Campionato Primavera 2014-2015.

In estate lo stadio è stato ampliato fino a 5.535 posti al costo di circa 400.000 euro a carico dellEntella di raddoppiare i Passaggi a Nord da 955 a 1.726, per rafforzare il Sud da 1.560 a 1.657 e tratto Distinto da 805 a 1.318.

Il 6 ottobre dello stesso anno il consiglio direttivo del club ha deciso di dedicare le Scale a Sud di Hermes Nadalin, storica bandiera, e il record-man lazio, morto due giorni prima, alletà di 77 anni.

                                     

4. Azienda. (Company)

Nel 1914, al momento della fondazione, è stato deciso di dare la neonata società il nome del locale fiume Entella, invece, la Vittoria che era stato proposto da alcuni dei fondatori. Il primo nome è stato poi Entella Football Club. Nel 1935, sotto la pressione delle autorità, il fascista, il nome fu cambiato in Associazione Calcio Entella. Nel 1982 fu invece una fusione di variare il nome di nuovo: con laltra squadra cittadina, lA. C. S. A. Bacezza fondata da Carmelo Entuli noto come Vinicio ha dato vita aderito allassociazione Calcio Entella Bacezza. Nel 1993, poi, ha scelto di tornare al nome storico della società, con una piccola aggiunta di morire geografica verso il basso, e il nome divenne Associazione Calcio Entella Chiavari.

Nel 2002, la ripresa dellattività della società dopo il fallimento, la squadra è andato alla Promozione regionale, sostituendo in questo campionato, l Unione Sportiva Valle Sturla di Borzonasca, GE, e assumendo il nome di Unione Sportiva Valle Sturla Entella. Nello stesso anno, una squadra di chiavari militante in Terza Categoria, che prima di allora si chiamava Associazione Calcio Riese Vecchio, E i Ragazzi assunse il nome di Associazione Calcio Pro Entella Chiavari 1914.

Nel 2003, una nuova fusione, questa volta con la Football Association Lames di Chiavari, ha cambiato di nuovo in Associazione Calcio Chiavari V L, dove V è stato per la Valle Sturla Entella, e la L per la Lames. Nel 2005, quando la società rifondata da ora aveva assunto la forza necessaria, la leadership, il desiderio di tornare a un nome che è consono a quello che aveva sempre sinonimo di calcio a Chiavari, ma proprio a causa della società di meno di quanto sopra indicato, a partire dal 2004, ha cambiato il suo nome nellattuale Associazione Calcio Entella Chiavari 1914, non era possibile per apparire Entella come prima parola. Da qui, ladozione del prefisso Virtus, poco amato dai tifosi e la società, la denominazione di Associazione Calcio Dilettantistica Virtus Entella.

Nel 2010, dopo il ripescaggio in Lega Pro Seconda Divisione, la natura giuridica dellimpresa è stato convertito da A. C. D. Srl, e, di conseguenza, il nome è cambiato nellattuale Virtus Entella.

Dallarrivo, nel 2007, Antonio Gozzi, presidente della società ha avviato un progetto con lobiettivo dichiarato di riportare lEntella nel calcio professionistico. Il progetto, che si rivolge a tutta la città di Chiavari, intervalli di dallaffermazione di un settore giovanile e una maggiore cooperazione su progetti di solidarietà, iniziative volte a portare i tifosi alla squadra. Nel 2010, sembra che lobiettivo è stato raggiunto: la squadra è stata ripescata in Lega Pro Seconda Divisione. Nel 2012, quasi raggiunto la promozione in Lega Pro Prima Divisione, perdendo la finale play-off con il Cuneo, ma è salvato e nel 2014 arriva il grande salto in Serie B.

L11 novembre 2015, dopo un processo di associazione di un paio di anni, il Tribunale di Genova respinge listanza avanzate dallAssociazione Calcio Entella Chiavari 1914 in Terza Categoria, dando la possibilità alla Virtus Entella di utilizzare liberamente e senza limiti il nome Entella società, ma la lazio ha deciso che per il momento non avrebbe ripreso il vecchio nome.

                                     

5. I giocatori. (Players)

Contributo per la Nazionale. (Contribution to the National)

Nessun giocatore dellEntella non è mai stato chiamato da una squadra nazionale, durante il periodo di militanza nella società.

Invece, sono tre i giocatori dellEntella chiamato dal rappresentante u-21: due della nazionale Cristian Battocchio per il campionato europeo 2015 e Nicolo Fazzi per le qualificazioni per il campionato europeo 2017, e da quello polacco Mateusz Lewandowski per le qualificazioni per il campionato europeo 2015.

                                     

6.1. Lega. Concorsi inter-regionale. (Competitions inter-regional)

  • Serie C: 1. (Series C: 1)
2018-2019 girone A
  • Lega Pro Prima Divisione: 1.
2013-2014 girone A
  • Serie D: 2. (D-Series: 2)
1959-1960 girone A, 1963-1964 girone A
  • Campionato Inter-Regionale: 1. (Championship Inter-Regional: 1)
1984-1985 girone E
                                     

6.2. Lega. Concorsi regionali. (Regional competitions)

  • Seconda Divisione: 1. (Second Division: 1)
1932-1933 girone B
  • Promozione: 1. (Promotion: 1)
1955-1956
  • Eccellenza: 3. (Excellence: 3)
1996-1997, 1998-1999, 2007-2008
  • Coppa Italia Dilettanti Liguria: 1.
2000-2001
                                     

6.3. Lega. Youth cup

  • Campionato Juniores Nazionale: 1.
2009-2010
  • Campionato nazionale Dante Berretti: 2.
2010-2011, 2018-2019
  • Super Dante Berretti: 1.
2019
                                     

6.4. Lega. Altri piazzamenti. (Other placings)

  • Serie C. (Series C)
Secondo posto: 1946-1947 girone A
  • La supercoppa di Lega di Prima Divisione.
Finalista: 2014
  • Serie D. (D-Series)
Secondo posto: 1961-1962 girone A, 2009-2010 girone A
  • Campionato Interregionale. (Championship Interregional)
Secondo posto: 1958-1959 girone A
  • Eccellenza. (Excellence)
Secondo posto: 2003-2004, 2006-2007
  • Promozione. (Promotion)
Secondo posto: 1950-1951 girone F
  • Supercoppa Di Serie C.
Secondo posto: 2019
  • Coppa Italia Dilettanti Liguria.
Finalista: 1994-1995, 2004-2005, 2005-2006, 2007-2008
                                     

7.1. Statistiche e record. La partecipazione al campionato. (The participation in the championship)

Nel 98 stagioni sportive a partire dallincardinamento nel sistema della FIGC nel 1920:

  • 65 campionati nazionali. (65 national championships)
  • 1 stagione di inattività a causa del fallimento.
  • 32 campionati regionali. (32 regional championships)
Campionati nazionali

In 65 stagioni sportive a partire da valutazione a livello nazionale, in Seconda Divisione nel 1922:

Campionati regionali

In 32 stagioni sportive a partire da valutazione a livello regionale nella Promozione del 1920:

                                     

7.2. Statistiche e record. Statistiche di squadra. (Team stats)

LEntella ha tenuto per i 78 anni il record stabilito dal Lucchese e poi eguagliato da Cagliari e Sampdoria, la vittoria più grande margine di gol in Coppa italia, ha superato nel 2015 la Cittadella. LEntella ottenuto il record l8 dicembre 1936, quando ha superato il Derthona per 9-0.

                                     

7.3. Statistiche e record. Le statistiche individuali. (Individual statistics)

Il giocatore con più presenze nella storia dellEntella, è Hermes Nadalin, che ha giocato 388 giochi in 14 stagioni con la maglia di lato, la maggioranza dei quali in Serie C degli anni 1960. Il giocatore ad aver segnato più reti è, invece, Beppino Gatti, e mettere un segno di 100 in 11 stagioni, ha giocato soprattutto nel 1930, la Serie C e i pionieri.

La stagione 2019-2020 il giocatore nellorganico dellEntella con il più alto numero di presenze 249 Andrea Paroni.

Tutti i dati sopra riportati sono relativi alle sole partite di campionato

                                     

8.1. Cheers Storia. (History)

I primi esperimenti di tifoseria organizzata a Chiavari, risalente al 1980, quando le tribune dello stadio Comunale, si poteva vedere il gruppo, denominato Youth league.

Nel 1996, poi, tra i tifosi dellEntella è nato un vero e proprio gruppo ultras: il Gruppo Storico, che, come il precedente, ha preso labitudine di guardare le partite dal settore dei Passaggi Oriente, nel corso del tempo i membri del gruppo hanno assunto anche il nome di Rude Boys. Il gruppo aggregatosi più di recente, nel 2010, con letà di 33 anni, appassionati di Chiavari Basket, che hanno iniziato a seguire i giochi dellEntella. I principali gruppi di tifosi bianco-blu, non gli ultras sono due: la Diaspora Club Entella e Appassionati. il 1914, nati rispettivamente nel 2006 e nel 2008.

Nel mese di agosto del 2012 è nato il club Asso di Picche, un nome ispirato alla figura di Enrico Sannazzari, fondatore dellEntella, che di solito era di pin di questo simbolo i vostri effetti personali. Una delle prime iniziative del club era quella di premiare nel mese di dicembre 2012 lattaccante Daniel Rosso.

Entro il 2013, la maggior parte dei gruppi si sono fusi per formare la nuova denominazione di Chiavari, 2014, in concomitanza con lapertura della nuova Gradinata Sud. Dal 2015 i due principali gruppi presenti in Gradinata Sud, il Gruppo Storico e Chiavari 1914, decidono di riunirsi sotto un unico gruppo di Passi a Sud di Chiavari, dando vita al primo grande gruppo, uno dei Passaggi chiavarese

                                     

8.2. Cheers Gemellaggi e rivalità. (Twinnings and rivalries)

Il più importante gemellaggio dei tifosi entelliani è quello con gli omologhi di Sanremo, che si è formata grazie al comune di rivalità con lImperia. Turistica, tuttavia, il gemellaggio con i tifosi di Brescello sono molti infatti, durante lestate, i turisti reggiani presenti a Chiavari. Infine, il gemellaggio con i tifosi di una squadra in un altro sport: quelli della Pro Recco di pallanuoto.

Lorigine della rivalità dei tifosi entelliani con il Quarto è dovuto riunione si è svolta a Chiavari il 4 febbraio 1923 tra le due squadre, al termine della quale si larbitro e i giocatori della squadra avversaria stati inseguiti fino alla stazione, dove è stato anche sparato un colpo di rivoltella. Lantagonismo con il Molassana, invece, deriva dal doppio di spareggio per lammissione alla Seconda Divisione giocato nel 1923-24, quando i tifosi avversari piovuto grappoli di radici a prendere in giro la gente di chiavari. La rivalità con il Tigullio ne deriva il 20 novembre 1932, che ne è seguita una rissa tra le opposte fan condotta a colpi di dombrello dai tifosi sammargheritesi. Tutte le rivalità descritto finora, tuttavia, non aveva più seguito in tempi recenti.

Ugualmente antiche sono la rivalità con i tifosi del Rapallo Ruentes, contro il quale la prima partita si è svolta nel 1920, e di Sestri Levante, con il quale lEntella dà la vita, dal 1923, al Derby del Tigullio. Degna di nota anche la rivalità con le squadre dei capoluoghi delle altre province della liguria: lImperia, Savona e la Spezia. Con i tifosi di la spezia le tensioni principali sono stati sperimentati nel 1980, ma i treni sono venuti fino al 2008, quando, in occasione del convegno che si è tenuto a Chiavari, il 9 novembre, lOsservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive ha vietato il trasferimento per i tifosi.

Va oltre i confini regionali e, infine, lantagonismo con i tifosi di casa, che è stata la causa di alcuni scontri tra tifosi nel 1990.

Negli ultimi anni, quando lEntella vinto la Serie B, sono nate di nuove avversità con i tifosi della Pro Vercelli, il principale rivale della Virtus Entella nel gruppo a della Lega Pro Prima Divisione 2013-2014. Tutto è nato dalle dichiarazioni del presidente della Pro Vercelli, dopo la partita Cremonese-Entella, si è conclusa con la vittoria del popolo di chiavari, che è definita dal patron del piemonte che il gioco è truccato. La rivalità tra le due ventole è confermato lanno successivo, nel match giocato in Serie B, quando i tifosi biancocelesti hanno fatto un gemellaggio con i tifosi del Carpi.

Derby del Tigullio

Secondo limportanza, in Liguria, solo al Derby della Lanterna tra Genoa e Sampdoria, e a pari merito con il Derby dei Fiori (tra Imperia e Sanremo, il Derby del Tigullio, sicuramente il gioco è più sentito in tutta la Riviera di Levante, vedere lEntella opposta a quella del suo rivale: il Sestri Levante.

La rivalità sul campo riflette quella storica della vicina città di Chiavari e Sestri Levante: nella seconda guerra mondiale, prima era una roccaforte della Democrazia Cristiana, la sede del vescovo, una piccola città borghese e dedicato al settore dei servizi, nonché sede di molte filiali di banche, tra cui, naturalmente, quelle del Banco di Chiavari e della Riviera Ligure, la seconda, invece, è stato sempre vicino al Partito Comunista italiano, popolato in maggioranza dalla classe operaia, che ha trovato lavoro presso gli stabilimenti di Fincantieri, in forma, e dellArinox.

La tabella seguente mostra i risultati del derby di campionato

Anche gli utenti hanno cercato:

virtus entella, coreografi polacchi. virtus entella,

Dizionario

Traduzione