★ Marjan Mozetich - psicologi sloveni ..

                                     

★ Marjan Mozetich

Marjan Mozetich è un compositore italiano naturalizzato canadese.

Ha scritto musica per il teatro, cinema e danza, così come molti lavori sinfonici, musica da camera e solista pezzi. Ha scritto anche pezzi richiesti per il Concorso per quartetto darchi, Banff, 1992, lamenta la Calpestato Giardino e il Concorso internazionale di musica di Montreal, 1995 Lesprit Chantant per violino e pianoforte. Co-fondatore di Arraymusic a Toronto, Mozetich è stato direttore artistico dal 1976 al 1978. Dopo che la Matrice ha lavorato per qualche tempo nella libreria musicale delluniversità di Toronto, e poi è diventato un compositore freelance. Mozetich spostato Howe Island, vicino a Kingston, Ontario, e ha insegnato composizione presso il Queens University di Kingston, Ontario, dal 1991 al 2010. Ha vinto numerosi premi, tra cui il primo premio al CAPAC, SOCAN -Sir Ernest MacMillan Premio. Le sue composizioni sono Fantasia. il linguaggio perduto e Cartoline dal Cielo.

                                     

1.1. Biografia. I primi anni. (The early years)

Nato a Gorizia, 7 gennaio 1948 da genitori sloveni, Mozetich si trasferì a Hamilton, Ontario, nel 1952, dove suo padre ha trovato lavoro come macchinista. Ha iniziato la sua formazione musicale studiando pianoforte e in seguito ha studiato composizione con Lothar Klein e Giovanni Weinzweig presso luniversità di Toronto, da cui ha conseguito un Diploma presso il Conservatorio Reale di Toronto nel 1971, laureato nel 1972 in composizione e pianoforte. Con laiuto del Canada Council, ha continuato i suoi studi musicali nella composizione privatamente a Roma, Siena e Londra con Luciano Berio, Franco Donatoni, David Bedford.

Mozetich ha scoperto la musica classica su CBC Radio. Egli fu influenzato nella composizione di musica romantica, lascolto di Chopin, Tchaikovsky e Rachmaninov. Egli ha anche sentito per la prima volta in radio e che allora erano considerati "pezzi, super-moderno", che era un punto di vista totalmente diverso, quasi sci-fi. Ha poi iniziato a improvvisare alcuni dei suoi "pezzi super-moderno", piuttosto che quelli più classici. Letà non aveva ancora imparato a registrare le sue composizioni.

Dopo la laurea presso il 13 ° anno, Mozetich è impegnata a diventare pianista concertista, ma ha rinunciato dopo aver fallito per ottenere dellAssociate del Conservatorio Reale di Musica, Ha successivamente conseguito la laurea di prestazioni A. R. C. T. nel 1971. Ha frequentato luniversità di Waterloo studiare psicologia. A metà del corso, tuttavia, rendendosi conto che stava frequentando per guadagno personale e non per motivi pratici, è tornato alla musica e studiato con John Weinzweig e Lothar Klein presso la Facoltà di musica delluniversità di Toronto.

                                     

1.2. Biografia. Allinizio della carriera. (At the beginning of the career)

Mozetich divenne attivo nei circoli delle avanguardie musicali. Ha co-fondato Arraymusic con Giovanni Fodi, Clifford Ford, Gary Hayes, Michael Parker, Alex Pauk e Robert Bauer, e ha lavorato come direttore artistico. La prima esibizione pubblica del gruppo è stata presentata nel 1972.

                                     

1.3. Biografia. Dagli anni 80. (From the 80s)

Mozetich ha sviluppato uno stile di musica romantica, post-moderna, che consiste in una miscela di tradizione, la popolarità e la modernità. Molte delle sue composizioni sono state registrate sulla CBC-Musica Viva, Centredisc, BIS Svezia, Cansona, e Chandos (Inghilterra). Le sue opere sono state ascoltate in tutto il Canada e allestero. Sono stati eseguiti, trasmessi, e alcuni sono stati inseriti in programmi di musica "in volo" di Compagnie aeree Canadesi.

Parte della sua musica è stata utilizzata da parte di compagnie di danza contemporanea, così come nel film. È stato onorato con il compositore della musica del post-moderno, Gent Conservatorio di Musica Festival in Belgio nel 1995, durante la quale tre concerti, le sue composizioni sono state trasmesse in diretta nazionale.

                                     

1.4. Biografia. Opere dal 90 al 2004. (Works from 90 to 2004)

Dagli anni 90, le opere di Mozetich ha continuato a dimostrare un gusto per il lirismo, armonie, romantico e ritmi e il moto perpetuo. Le sue opere che esplorano la qualità spirituale della introspettivo e meditativo che si può ascoltare le sue tracce precedenti di El Dorado.

Queste opere comprendono:

  • Inno dellAscensione nel 1998 per harmonium e quartetto darchi, presentato in anteprima al Festival di musica da camera di Ottawa.
  • Lesprit Chantant 1995 per violino e pianoforte, scritta per il Concorso internazionale di musica di Montreal.
  • Presso il Tempio 2001), per pianoforte solo, voluta anche dalla CBC, e per la prima volta da Kristina Szutor al Suono Simposio 2002.
  • Procedura per lEcstasy 2001 for baroque orchestra, commissionato dalla CBC e per la prima volta da Tafelmusik.
  • Il tempo di Lasciare 1997) per violino, clarinetto, tromba, basso, marimba e pianoforte, scritto per il concerto del 25 ° anniversario della Matrice.
  • Songline al Cielo e Danza a Terra, 1999, per orchestra, per la prima volta al Guelfa Festival di Primavera.
  • La passione degli Angeli 1995 per due arpe e orchestra.
  • Cartoline dal Cielo 1996, opera in tre movimenti per orchestra darchi, scritto e presentato da Tredici Corde di Ottawa.
  • Per la Danza Verso il Cielo 1994 per orchestra.

Opere concordate di questo periodo sono:

  • Concerto per oboe e archi nel 1995, commissionato dalla CBC e per la prima volta da Suzanne Lemieux e Tredici Corde di Ottawa.
  • Concerto per pianoforte e orchestra, 1999, scritti in onore dellautore Robertson Davies e per la prima volta da pianista Janina Fialkowska nel febbraio 2000.
  • Affari di Cuore, un concerto per violino e orchestra, presentato dal violinista Giulietta Kang nel 1997.
  • Stringhe e Marimba 2003, presentata da Michael Sweeney e il Seiler Stringhe.
  • Concerto per fagotto. (Concerto for bassoon)

Opere per strumenti solisti sono:

  • Barocco Diversione, 1985, una suite in quattro movimenti, e la terza il lavoro di Mozetich viola solo, commissionato da Rivka Golani.
  • Cinque Pezzi per Chitarra 1997), scritto per Paul Bernard e registrato da William Beauvais su Un Ponte al di Là.


                                     

1.5. Biografia. Opere successive. (Later works)

Mozetich ha vissuto un ritorno alle tonalità, che combina elementi tradizionali per creare una forma di post-modernismo, o il romanticismo, il new age è Un esempio di ciò è la sua composizione El Dorado 1981, un mix di ritmi e minimalista, il ritmo Gatling gun, le melodie, i testi, le botole e sensuale armonie del tardo-romantico.

La musica Mozetich durante questo periodo utilizzato solo tre o quattro accordi, spesso in una progressione ciclica, che ricorda la musica pop, ma un po più distorto o estesa, utilizzando la pienezza di suoni, melodie e ritmi di cullare lascoltatore. Le sue composizioni sono a volte inclusi passaggi oscuri, come una contro-emotivo. Danza del Buio è un esempio, Mozetich combina liberamente elementi di musica popolare, classica e altri aspetti.

                                     

1.6. Biografia. Danza del Cieco. (The dance of the Blind)

Questo pezzo, con la sensazione di una maschera da una taverna a parigi, è uno dei preferiti di Mozetich. Esso era composto per fisarmonica, violino, viola e violoncello, ed è stato commissionato dalla Canadian Broadcasting Corporation nel 1980. E stato presentato in anteprima il fisarmonicista canadese-sloveno-Giuseppe Petric e dallArraymusic Ensemble, il 16 gennaio 1981. In seguito è stato registrato dalla CBC Record nel 1990.

Miscelazione del suono della fisarmonica e archi con beats e ripetizioni ad alta energia, costanti, questo pezzo è scritto in tempo di valzer, che è tipico della musica per la sala da ballo o di cabaret. Si avvale inoltre di armonie e melodie tradizionali. Riflette oggi continua il lavoro del compositore, così come matrimoni e banchetti, litalo-sloveni della sua infanzia.

                                     

1.7. Biografia. Stile compositivo. (Compositional style)

Lo stile compositivo Mozetich, che consiste spesso di nelladattare un tipo, con le sue espressioni, è apparsa per la prima volta nella sua opera, per Cambiare, per quartetto darchi, 1971, rivisto 1983, che mostra la precedente influenza sulla Mozetich, György Ligeti e Krzysztof Penderecki.

Altri primi lavori che espongono questo processo include la Serenata del nostro tempo quintetto darchi, 1973, presentato per la prima volta dai Giocatori del Forum di Roma, canzoni da solista per pianoforte (Maya, 1973, e viola Rumore, 1974, così come una varietà di posti di lavoro, da camera, presentato dalla Matrice.

Dal 1976 al 1981, il suo stile è spostato verso una sorta di minimalismo lirico con una forte definizione dellarmonica, come dimostrato in opere come la Processione per ensemble da camera 1981, El Dorado, per arpa e archi, 1981. Dopo il 1981 la sua musica divenne diatonica e post-romantica. Questa transizione può essere ascoltato in canzoni come la Fantasia. in un linguaggio perduto, per flauto, violino, viola e violoncello nel 1981, in seguito arrangiati per orchestra darchi 1985, la Sonata per flauto e arpa nel 1983, e la Morte e la Stella del Mattino, per baritono, coro e orchestra del 1986.



                                     

2. Premi e riconoscimenti. (Prizes and awards)

  • Il suo quartetto darchi, Modifiche, 1971, è stato eseguito dallOrford Quartetto darchi ed è stato selezionato come uno dei due più importanti opere dei Compositori Simposio del 1971 Montreal.
  • Egli è stato nominato per il Juno Award per tre delle sue opere per la Composizione di musica classica dellanno: Affari di Cuore nel 2001, Angeli in Volo, e, dando come risultato il vincitore Lamento in Calpestato Giardino nel 2010.
  • Nel 1977 ha vinto il Sir Ernest MacMillan Premio / Ricerca di CAPAC. E stato il compositore al primo piano della musica del post-moderno per il Festival di musica del Conservatorio di Gent, in Belgio.
  • Ha vinto il secondo premio allInternational Gaudeamus di Bilthoven, in Olanda, per il suo quintetto di fiati in Aria, 1975.
  • Nel 2002 è stato invitato come composer-in-residence presso lhotel Regina Sinfonia di Musica Nuova Festival.
  • Notturno per orchestra darchi 1975, è stato scelto per rappresentare il Canada in occasione del Festival della Società Internazionale di Musica Contemporanea, 1978 a Helsinki.
                                     

3. Lavori di parziale. (The work of partial)

  • La Passione degli Angeli, concerto per arpa e orchestra (1995.
  • Trio in Scherzo per clarinetto, viola e pianoforte, 1983.
  • Concerto per fagotto, marimba e orchestra darchi 2003.
  • Rumore per viola solista 1974.
  • Balli di Stringhe, una suite di sei pezzi per viola e pianoforte, 1980.
  • Una Velata Sogno per flauto, viola e arpa, 1977.
  • Fantasia. sul linguaggio perduto, per flauto e trio di corde 1981.
  • El Dorado per arpa e archi, 1981.
  • La sopravvivenza per viola solista 1979.
  • Deviazioni barocco per viola solista 1985.
  • Acqua di Musica per flauto, viola e violoncello nel 1979.
  • Scale di Gioia e di Dolore per violoncello, violini e pianoforte, 2007.
  • Addio amico, trittico per flauto, viola e arpa, 2000.
  • Cartoline dal Cielo per orchestra darchi 1997.
  • Affari di Cuore per violino e orchestra darchi 1997.
                                     

4. Discografia. (Discography)

Album

  • 1996 – Marjan Mozetich / Michael Berkeley / George Crumb dellEnsemble Di Musica da Camera Al Conservatorio Reale Di Gand, una Musica da Camera Contemporanea, CD, Album, René Gailly Produzioni Internazionali CD87 118.
  • 2000 – Marjan Mozetich - Juliette Kang, Nora Bumanis & Julia Shaw, CBC Vancouver Orchestra, Mario Bernardi, Affari Di Cuore la Musica Di Marjan Mozetich, CD, Album, CBC Record SMCD5200.
  • 1992 – Jaeger*, Mozetich*, Papineau-* Couture, Indice* Titolo*, Abilità, CD, Album, Centrediscs CMC CD 4492.

Ep

  • - – Marjan Mozetich, un Ritratto Musicale - Ritratto N. 19, 7", vinili, CAPAC WRC5-3018.

Anche gli utenti hanno cercato:

marjan mozetich, psicologi sloveni. marjan mozetich,

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →