★ Ladislao II di Opole - criminali polacchi ..

                                     

★ Ladislao II di Opole

Ladislao II di Opole è stato un duca di Opole da 1356, conte palatino dUngheria dal 1367 al 1372, e signore di Lubliniec dal 1368, duca di Wieluń tra il 1370 e il 1392, il signore di Bolesławiec dal 1370, Governatore della Galizia-Volinia dal 1372 al 1378, il signore di Pszczyna, tra il 1375 e il 1396, conte palatino di Polonia, che nel 1378, duca di Dobrzyń e Cuiavia tra il 1378 e il 1392, il signore di Głogówek dal 1383 e il signore di Krnov tra il 1385 e il 1392. Ladislao era il primogenito tra i figli del duca Bolko II di Opole avuto da sua moglie Elisabetta, figlia del duca Bernardo di Świdnica.

                                     

1.1. Biografia. Linfanzia e la giovinezza. (Childhood and youth)

Ladislao era un discendente della Casa di Piast. Poco si sa della sua giovinezza. Da giovane principe, per guadagnare più esperienza politica, egli si è recato in Ungheria intorno al 1353, dove probabilmente rimase fino alla morte del padre, nel 1356. Ci si è sposato.

                                     

1.2. Biografia. Il duca di Opole. (The duke of Opole)

Dopo la morte del duca Bolko II, Ladislao e i suoi fratelli Bolko III e di Enrico ereditato il ducato di Opole poi feudo della corona di boemia, in qualità di co-governanti, tuttavia, la forte personalità di Ladislao presto dominato tutto il governo e ha incoraggiato i suoi fratelli ad accettare una modesta parte della loro eredità. Bolko III e Henry è rimasto come co-duchi di Opole, ma solo formalmente.

                                     

1.3. Biografia. Collaborazione con il re Luigi i dungheria. (Collaboration with king Louis i of hungary)

La carriera politica di Ladislao, iniziata a metà 1360, in ungherese corte di re Luigi I. Già nel 1364, ha partecipato al famoso Congresso di Cracovia, come parte della delegazione ungherese. Tuttavia, la missione più importante di Ladislao, a nome del re Luigi ha avuto luogo due anni dopo, nel 1366, quando ha negoziato i termini del matrimonio combinato tra una nipote del sovrano dungheria, e Venceslao, figlio dellimperatore Carlo IV.

Il fedele servizio alla Casa ungherese dAngiò ha portato alla nomina di Ladislao di Conte palatino, che ha fatto di lui luomo più importante dopo il Re del paese. Le funzioni di questo ufficio sono state soprattutto le grandi poteri giudiziari. In questo ufficio, Ladislao ha mostrato grande impegno e capacità, ha creato la regola del quattro Congregatio generalis, occupandosi di casi giudiziari.

                                     

1.4. Biografia. La morte di Casimiro III il Grande. Tributo al Regno di Polonia. (The death of Casimir III the Great. Tribute to the Kingdom of Poland)

Durante il suo tempo come conte palatino, Wladyslaw non cessa di partecipare agli eventi di politica estera, per esempio, questo è il suo viaggio in Bulgaria nel 1368. Nel 1370, dopo la morte di Casimiro III il Grande, Duca di Opole ha partecipato attivamente alla preparazione della successione al trono polacco, di re Luigi I dungheria. Come ricompensa, il Re Luigi diede la città di Wieluń e Częstochowa.

A quel tempo, il fratello di Ladislao, Bolko III, che ha ereditato Strzelce Opolskie dal loro zio Albert e con questo, il Duca di Opole potrebbe mantenere il governo sui suoi domini.

Nel 1371 Wladyslaw, guidò una spedizione armata contro la Corona di Boemia, questo assalto provocato un terribile devastazione di Moravia, tuttavia, lanno successivo, Ladislao fu a capo di una missione di mediazione per risolvere le controversie tra limperatore Carlo IV, re di boemia e di re ludwig I.



                                     

1.5. Biografia. Il signore della Rutenia. (The lord of Ruthenia)

Nel mese di ottobre 1372 Ladislao fu inaspettatamente ufficio privato del conte palatino. Anche se ha mantenuto la maggior parte dei suoi castelli e possedimenti in Ungheria, la sua influenza politica è stata significativamente ridotta. Come compensazione, fu nominato Governatore della parte regolate dallUngheria del Regno di Galizia-Volinia. In questa nuova posizione, il Duca di Opole ha contribuito con successo per lo sviluppo economico dei territori a lui affidati. Ladislao risiedeva principalmente nel centro di Leopoli, ma alla fine del suo governo trascorso più tempo in Halych. Lunico serio conflitto durante il periodo in cui era governatore fu legato per il suo approccio per la Chiesa ortodossa ucraina, che ha provocato la rabbia dei boiardi locali, che erano fortemente cattolici.

Probabilmente, seguendo il consiglio di Ladislao, nel 1374 re Luigi ho pubblicato un privilegio della nobiltà provinciale del polacco szlachta a Košice Privilegio di Koszyce, che, in cambio di concessioni ai nobili, accertato che una delle figlie di Luigi di poter salire al trono di Polonia, dopo la sua morte.

                                     

2. Conte palatino di Polonia, e il governatore della Cuiavia. (The count palatine of Poland, and the governor of the Kuyavian)

Nel 1378 la partenza della regina Elisabetta, dalla Polonia allungheria, costrinse il re Luigi il rilascio di Ladislao dal suo posto di governatore, e lo ha nominato per la posizione di conte palatino del polacco. Ma quasi subito, Ladislao dovuto affrontare la forte resistenza della nobiltà polacca, insoddisfatti con la decisione del re Luigi di nominare eredi tra le sue figlie, e ben presto fu costretto a dimettersi.

Come compenso per le sue dimissioni, il duca di Opole ricevuto dal sovrano dellungheria, la città di terra di Dobrzyń e parte della Cuiavia con la città di Bydgoszcz, in Inowrocław e Gniewkowo. Questi territori sono stati al confine con le terre dellordine Teutonico, con il quale presto Ladislao stabilito stretti contatti, incluso il perseguimento dei criminali dai cavalieri teutonici nei suoi domini.

In Cuiavia, Ladislao entrato in una disputa le finanze con il vescovo di Płock, Dobiesław Sówka, con conseguente scomunica del duca, che è stato annullato un anno dopo dallarcivescovo di Gniezno. Come gesto di riconciliazione con la Chiesa, Wladyslaw fondato il monastero paolino di nostra Signora di Jasna Gora a Czestochowa, anche, il Duca ha portato la celebre Madonna Nera di Czestochowa, che, secondo antichi documenti, percorsa da Gerusalemme, via Costantinopoli e Bełz, per arrivare, infine, a Czestochowa, in agosto 1382.

La morte di suo fratello Bolko III, 21 ottobre 1382, lasciando quattro figli minori e un mese dopo il 14 settembre, che il duca Enrico di Niemodlin, reso possibile Ladislao estendere la sua influenza sullAlta Slesia, a regnare su di Strzelce e Niemodlin, anche se solo come reggente dei nipoti e Głogówek concesso per lui un anno più tardi, nel 1383. Il duca di Opole sostenuto la carriera ecclesiastica del primogenito di Bolko III, Jan Kropidło cercando di arrivare a lui, nonostante la giovane età, la carica di vescovo di Poznań.



                                     

2.1. Conte palatino di Polonia, e il governatore della Cuiavia. La morte di Luigi I e rapporti con Ladislao II Jagellone. (The death of Louis I and relations with Ladislas II Jagellon)

Il 10 settembre 1382 muore il re Luigi I dungheria, patrona di Ladislao.

Contrariamente alla vecchia storiografia, il Duca di Opole supportato il nuovo re polacco Ladislao II Jagellone Jogaila durante il primo periodo del suo regno. Alcuni storici accettare il fatto che nel 1386, Ladislao diventato il padrino del re, quando si è convertito alla fede cattolica. Tuttavia, la collaborazione tra il duca di Opole e il re fu di breve durata: nel 1388, dopo che il re aveva privato di Bydgoszcz, il duca ha condotto un colpo di stato che ha pianificato per conquistare il re e il castello di Wawel a Cracovia. Sconfitto e catturato dal capo del governatore provinciale Sędziwój Pałuka, Ladislao fu costretto a capitolare e dimettersi da qualsiasi pretesa al trono polacco. Re Ladislao II Jagellone, inoltre, aveva anche bloccato la nomina del Gen Kropidło per la carica di Arcivescovo di Gniezno.

                                     

2.2. Conte palatino di Polonia, e il governatore della Cuiavia. Collaborazione con lordine dei cavalieri Teutonici. Le ambizioni di Ladislao e la guerra con la Polonia. Morte. (Collaboration with the order of the Teutonic knights. The ambitions of Ladislaus and the war with Poland. Death)

Ulteriori attriti con il re di Polonia, ebbe luogo nel maggio 1391, quando Ladislao promesso il paese di Złotów, la camera dei cavalieri Teutonici. Consapevole del pericolo che lordine dei cavalieri teutonici, i suoi confini, il re ordinò che la privazione di Ladislao di sua proprietà nel territorio della polonia. Contro il potere reale, il duca di Opole capitolò, e nel 1392 spostato i territori contesi in Polonia.

Tuttavia, lo standard di Ladislao non è cambiato, e nel 1393 ha venduto i suoi diritti Dobrzyń ordine dei cavalieri Teutonici. Ha anche cercato di incoraggiare il Gran Maestro dellordine Teutonico, Konrad von Wallenrode, per attaccare il Regno di dio con le sue truppe di cavalieri Teutonici, in Polonia, lUngheria e la Boemia, ma il conflitto terminato in modo imprevisto. La guerra, iniziata con il successo per i cavalieri teutonici, per esempio, con lassedio a Nowy Korczyn il 26 luglio, 1393, finalmente si è conclusa nel 1396, quando http reale ha deciso di attaccare le terre della Slesia di Ladislao. Dopo che lesercito polacco, ha preso il controllo di Strzelce, il 6 agosto di quellanno, i nipoti di Ladislao deciso di fare la pace con il re di Polonia. Da allora, il governo del ducato di Opole è stato praticamente preso dai figli di Bolko III, e Ladislao fu degradato a dignità inferiore.

Deluso a causa delle sue ambizioni disastrosamente fallito, di Ladislao, morto il 18 maggio 1401 Opole, e fu sepolto nel convento dei francescani.

Anche gli utenti hanno cercato:

ladislao ii di opole, criminali polacchi. ladislao ii di opole,

Dizionario

Traduzione