★ Antonio Scuero - personalità jugoslave della seconda guerra mondiale ..

                                     

★ Antonio Scuero

Antonio Scuero è stato un generale e politico, che nel corso della seconda guerra mondiale, ha servito come Intendente generale delle Forze Armate durante la Campagna di Grecia, e il comandante del V corpo darmata di stanza in Croazia fino alla data dellArmistizio di Cassibile. È stato sottosegretario al Ministero della guerra, con il ministro di Mussolini.

                                     

1. Biografia. (Biography)

Nato a Carrù, in provincia di Cuneo, il 29 novembre 1885, e dopo aver frequentato la Regia Accademia Militare di Modena, da cui è uscito il 5 settembre 1907, con il grado di sottotenente, ha partecipato alla guerra italo-turca nel 1911-1912.

Dopo lentrata in guerra dellitalia, il 24 maggio 1915, fu assegnato al corpo degli Alpini, e hanno combattuto sul fronte dellIsonzo, passando poi per servire come ufficiale in comando di una Divisione. Promosso maggiore nel 1917, alla fine della guerra, fu decorato con una Medaglia di bronzo, una Croce di guerra al valor militare e il titolo di Cavaliere dellordine della Corona ditalia.

Nel 1921 fu inviato in Eritrea, assegnato al 10 ° Battaglione del locale Regio corpo di truppe coloniali, poi trasferito a quello della Libia, dove ha partecipato in operazioni di controguerriglia e fu premiato con una Medaglia dargento al valor militare nel 1924, e promosso al grado di tenente colonnello nel 1926.

Tra lagosto 1928 e lottobre 1931, quando promosso colonnello, ricopre lincarico di capo di stato maggiore della Divisione territoriale di Novara, e in seguito ha assunto il comando del 12 ° Reggimento di fanteria, che ha ricoperto fino al 1934, quando fu nominato Capo di stato maggiore del Corpo darmata di Bologna. Allo scoppio della guerra dEtiopia prendere parte alle operazioni militari come Capo del personale del Corpo darmata eritreo, di essere insignito della Croce di Cavaliere dellordine militare di Savoia per il suo contributo possedimenti operazioni di combattimento.

Promosso generale di brigata il 1 ° luglio 1937, ha lavorato alla Brigata "Monviso", che aveva Sede nella provincia di Cuneo. Dopo aver ricoperto lincarico di economo presso il comando del 4 ° Esercito nel 1938, e nel marzo 1940, ha assunto il comando del 59 ° Divisione di fanteria "Cagliari". Dopo lentrata in guerra dellitalia, il 10 giugno del 1940, partecipò alle operazioni di guerra contro la Francia. Insignito del titolo di Ufficiale dellordine militare di Savoia, alla fine della breve campagna, è stato promosso Generale di divisione, nel mese di luglio, a partire dal mese di dicembre ha tenuto il compito di Andare alla parte superiore delle Forze Armate in Albania per prendere parte alla campagna di Grecia e allinvasione della Jugoslavia.

Ha ricoperto lincarico di sottosegretario al Ministero della guerra il 24 maggio del 1941 e il 13 febbraio 1943 e di consigliere nazionale della Camera dei Fasci e delle Corporazioni venendo promosso al grado di generale di corpo darmata il 4 ottobre 1942.

Lasciato il compito al Ministero, il 13 maggio del 1943, ha assunto il comando del V corpo darmata in Croazia, con Sede a Crikvenica. Al momento della dellarmistizio, l 8 settembre, inizia le trattative con i capi partigiani Jovo Lončarević e Ivan Barbačić-Ivić, al fine di organizzare il ritiro delle forze italiane. Ricevuto lultimatum di unirsi ai partigiani e combattere i tedeschi o di arrendersi e consegnare le armi e ritirarsi, nella notte tra il 9 e il 10 foglie di Crikvenica e con il personale del V corpo darmata spostata sul Fiume, provocando il caos tra i restanti forze italiane rimaste in città, per poi essere catturato dai tedeschi e internato in Germania.

Nel gennaio del 1944, è deferito al tribunale speciale della RSI e condannati alla pena della reclusione, ma ritornò in Italia nel 1945. Dopo la fine della guerra lascia il servizio attivo per ritirarsi a vita privata a Montechiaro gruppo dove morì nel 1960.

Anche gli utenti hanno cercato:

antonio scuero,

Dizionario

Traduzione
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →