★ La morte corre sul fiume - registi sloveni ..

                                     

★ La morte corre sul fiume

La morte corre sul fiume è un film del 1955 diretto da Charles Laughton, il suo primo e unico direttore.

Basato sul romanzo La Notte del Cacciatore da parte di Davis Grubb, il film è stato girato in poco più di un mese, ha un peculiare e distintivo in bianco e nero fotografia di Stanley Cortez al servizio di uno stile del regista, influenzato nellattenzione maniacale per la posizione delle luci, dal cinema espressionista tedesco cinema scandinavo, ma anche dallo stile di David Wark Griffith.

Nel 1992 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

                                     

1. Trama. (Plot)

West Virginia, anni trenta. Ben Harper è condannato a morte per aver preso parte a una rapina che ha portato alluccisione di due uomini. Prima di essere catturato, però, riesce a nascondere il bottino di $ 10.000, e rivela la sua posizione solo per i due figli, John e Pearl, dieci e cinque anni. In carcere, luomo condivide la cella con Harry Powell, un sedicente predicatore del vangelo con le parole "AMORE" tatuato sulle dita della mano destra e "ODIO" a quelli di sinistra, che tenta di estorcergli il nascondiglio del bottino, ma lunico indizio che si può ottenere è una citazione della Bibbia marmorata nel sonno: "e un piccolo fanciullo li guiderà".

Certo che solo i figli di Harper per conoscere il nascondiglio del bottino Powell, dopo essere uscito di prigione, corteggia e sposa Willa, la vedova di Harper, e, attraverso ladulazione prima, e sottile intimidazione, quindi, cerca di indurre i bambini, in particolare di Giovanni, a rivelare dove è il denaro, ma sono accorti di lui e non apre la sua bocca. Quando Willa rivela il suo piano, Powell, la uccide e, minacciando i due fratelli, scopre il nascondiglio del denaro: linterno della bambola di pezza la Perla.

I bambini possono, tuttavia, a fuggire con i soldi di salire su una barca e inizio a scendere lungo il fiume. Spinto dalla corrente, arrivano davanti a una bancarella dove si fermano a dormire. Durante la notte si vedeva passare Powell equitazione e, quindi, decidere di continuare la discesa del corso dacqua, fermare la barca a riva e a trovare rifugio tra le braccia di dellanziana Rachel Cooper che li adotta.

Powell riesce a trovare di loro, ma Rachel non si lascia ingannare dal suo tipico dellammaliatore la folla e vedere ciò che è oltre lapparenza. Dopo un testa-a-testa con la sua, la vera identità di Powell è scoperto e luomo viene arrestato. Poco dopo il rischio anche il linciaggio dalla folla, affascinato dal suo carisma, aveva già elogiato.

                                     

2. Analisi. (Analysis)

Il Film è complesso e polifonico, dove più percorsi: il nero della storia, la storia del bambino e del racconto, ma anche inteso contro il fanatismo della religione cristiana nel sud degli Stati Uniti.

La morte corre sul fiume è un film decisamente espressionista da molti punti di vista, si può trovare lilluminazione, per la recitazione degli attori, fino a somiglianze e coincidenze con altri film in ordine cronologico espressionisti. Allespressionismo ricorda la sequenza in cui il vecchio uomo scopre il cadavere di Willa collegati allauto sul fondo del fiume con i suoi capelli che si confondono con le alghe, e interpretato volutamente sopra la parte superiore da Shelley Winters.

                                     

3. Critica

Atto daccusa contro il fanatismo della religione cristiana e i falsi profeti, con riferimento a il sud degli Stati Uniti, il film non ebbe molto successo luscita, anche se è stato rivalutato in seguito, sono stati anche inseriti nel trentaquattresimo posto nella lista AFIs 100 Anni. 100 Emozioni, pubblicato dallAmerican Film Institute, e tra i cento film sono considerati la parte più coinvolgente e avvincente.

Laughton, perché dellinsuccesso lavoro commerciale, è in grado di realizzare la sua trasposizione de il nudo e il morto di Norman Mailer che il film è stato diretto da Raoul Walsh nel 1958. Il film offre una delle migliori performance di Robert Mitchum, che sette anni più tardi, Il promontorio della paura, di indossare di nuovo il ruolo di un personaggio molto simile.

                                     

4. Riferimenti in altre opere. (References in other works)

  • La canzone che canta il bambino protagonista nella famosa scena della barca è citato testualmente lalbum "Dies Irae", la band progressive italiano-sloveno Devil Doll.
  • Il film è parlato apertamente di Neil Jordan nel suo film In compagnia dei lupi 1984.
  • La canzone Night Of The Hunter, contenuta nellalbum Questa È la Guerra di Trenta Secondi a Marte racconta la storia, in modo sommario, gli eventi del film.

Anche gli utenti hanno cercato:

la morte corre sul fiume, registi sloveni. la morte corre sul fiume,

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →