★ Leopold Pamula - aviatori polacchi ..

                                     

★ Leopold Pamula

1 settembre 1939 scoppiò la seconda guerra mondiale, e il compito assegnato alla Brygadę Pościgową fu alla difesa di Varsavia, dalle incursioni di tedesco. Il primo giorno di guerra, le sorprese sullaeroporto di Zielonka, vicino a Varsavia, e subito, con un aereo di collegamento RWD-8, si trasferì nel voli sullaeroporto di Poniatowa, la sede del IV / 1 Dyonu Myśliwskiego. Una volta arrivato, ha visto un caccia PZL P. 11, che stava per decollare. Si è avvicinato allaereo, ordinò il sergente Witold Lipiński sceso dal suo aereo, prendendo il posto e il decollo di intercettare i predatori tedeschi. Inizialmente si impegna in una lotta contro un bombardiere Heinkel He 111, impegnandosi contro tre Messerschmitt Bf 109, che si precipitò ad aiutare il bomber. Durante il successivo combattimento, ha abbattuto un caccia, ma il suo aereo è stato colpito e ha preso fuoco, e lui, anche se gravemente ustionato, aveva a lanciarsi con il paracadute e sbarcate, senza ulteriori danni.

Portato in un ospedale di Varsavia, ha incontrato altri piloti della Brygady Pościgowej ucciso quel giorno, e il tenente colonnello Jerzy Bajan ferito il 2 settembre, dopo il bombardamento di Dęblin. Dopo un paio di giorni è stato dimesso dallospedale, e la loro auto ha cominciato a muoversi verso sud-est. Durante il viaggio siamo andati negli ospedali di Lublino e la Fortuna di ricevere cure mediche, in forma di scambio di medicazioni e bendaggi. Il 19 settembre, per volere del generale Ujejskiego, attraversato il confine con la romania a Kuty. Evacuati in Italia, si trasferisce in Francia, in arrivo alla stazione ferroviaria di Le Bourget, vicino a Parigi, il 26 novembre 1939, andando immediatamente presso il centro di Formazione polacca, Lyon-Bron, dove fu sottoposto ad una visita da parte di una commissione medica che lo ha trovato idoneo al servizio militare di categoria "A". Nominato comandante del III Dywizjonu Myśliwskiego di Polskie Siły Powietrzne abbiamo Francji, la sua unità era ancora in formazione a Lione, quando avvenne la capitolazione della Francia. Allinizio di giugno del 1940, è stato assegnato, al fine di acquisire esperienza nel comando, per il personale del Groupe de Chasse I / 2 francese, e con lui venne anche il Lt. Józef Brzeziński, il tenente Stanisław Chałupa e il sergente Antoni Beda.

Dopo la capitolazione francese organizzato levacuazione dei piloti polacchi verso la Gran Bretagna vela il 19 giugno 1940, da Bordeaux a bordo del piroscafo Kmicic per raggiungere, dopo un paio di giorni di Plymouth, in Inghilterra. Appena arrivato a Plymouth ha dato gli ordini per la trasmissione di tutti i piloti polacchi arrivati al centro di formazione di St. Jean de Luz, inteso come un punto di raccolta. Mentre lui è andato a Blackpool, località turistica sul Mare, in irlanda, dove nellestate del 1940 è stato istituito un centro di formazione previsto per i piloti polacchi diretti al colonnello Pawlikowski.

A quel tempo aveva superato i 40 anni di età, stili ed epoche, le regole della Royal Air Force, non potrebbe volare anche come un pilota di bombardiere. Secondo le memorie di Stanislaw Karpinski, che in seguito divenne vice comandante delle forze aeree, il polacco Polskich Sił Powietrznych, non esitò a prendere il comando di uno degli squadroni da caccia appena fatto. Purtroppo, dopo un trattamento di odontoiatria generale ha contratto una grave infezione del sangue, setticemia, e nellestremo tentativo di salvare la sua vita, è stato ricoverato presso lassunzione di RAF Nocton Hall, dove morì il 9 agosto 1940, alletà di 41 anni. Il suo corpo fu sepolto in Layton Cimitero di Blackpool.

Anche gli utenti hanno cercato:

leopold pamula, aviatori polacchi. leopold pamula,

Dizionario

Traduzione