★ Drava - militari sloveni ..

                                     

★ Drava

La Drava, affluente del Danubio, che ha origine nel comune di Dobbiaco, ai piedi di Cima Nove, nel parco naturale Tre Cime. Con la sua 749 chilometri dalla sorgente alla confluenza con il Danubio, è il più lungo fra i fiumi che scorrono, in parte, in Italia. Il toponimo è attestato anche da scrittori di epoca romana, come Plinio, Sesto Rufo, e Strabone.

                                     

1. Geografia. (Geography)

Il fiume è lungo 749 km: questa lunghezza lo rende il più grande fiume che nasce in Italia e la più lunga di quelle che derivano almeno in parte in territorio italiano, le acque della sorgente di viaggio 2.224 km prima di gettarsi in mare.

È il quarto affluente del Danubio, in lunghezza, dopo il Tibisco, il Prut e Sava. Il suo bacino idrografico copre unarea superiore a 11.000 km2 che si estende su 5 Membri, e la sua portata media alla foce è di 670 m3/s.

Nellabitato di San Candido che è ancora un piccolo fiume, riceve il suo primo affluente, il Rio Sesto, molto di più, con un sacco di acqua.

A pochi chilometri a valle della sorgente, in località Prato alla Drava entra in territorio austriaco. Delimitata dalla famosa pista ciclabile, dopo circa 30 km, si arriva a Lienz, piegando a sud-est, dove riceve le acque dellIsel, che in estate sono generalmente più abbondanti rispetto a quelle del Fiume stesso. Il fiume entra quindi nella parte superiore si condivide il suo nome, la valle termina, a circa 55 chilometri dopo Lienz, a Möllbrücke, dove il fiume Drava è arricchito dallapporto del Möll.

Il fiume riprende direzione sud-est, passato il Spittal, e arriva a Villach, dove si unisce il fiume Gail, le cui acque fanno il corso dacqua navigabile. A valle della città, la Drava in avanti nella Rosental si trova a Klagenfurt riceve il Gurk e il Lavant. Quindi entrare in Slovenia e bagna Maribor che con 105.000 abitanti, è il centro principale della Slovenia nord-orientale. Pochi chilometri dopo luscita dal territorio della repubblica di slovenia e Croazia entra.

Vicino a Legrad, dove riceve le Pareti, comincia a segnare il confine tra questo Paese e lungheria. Bagnate infine Osijek con 115.000 abitanti, è la più popolosa città che si affaccia sul fiume e a nord di Aljmaš a 7.49 km a sud della città di Osijek si unisce al Danubio, al confine tra Croazia e Serbia.

                                     

2. Lecosistema del Fiume. (Lecosistema of the River)

Limponente lavoro di e di raddrizzamento del flusso realizzati nel corso degli ultimi 150 anni, in particolare dopo le alluvioni negli anni 1965-1966, hanno danneggiato gravemente lecosistema del fiume.

Ontaneti e paludi, edilizia ecologica è stata bonificata e in gran parte distrutto, e nel Tirolo orientale e la Carinzia molti tratti del Fiume sono stati ridotti, lacqua residua, a causa della costruzione di impianti idroelettrici.

Nel 1998, su un tratto di circa 70 km dal confine con il Tirolo orientale, a sud di Spittal an der Drau, in Carinzia, il fiume Drava è stata individuata come area di protezione della rete Natura 2000. Nellambito di un progetto promosso dallUE sono stati rinaturalizzati alcune sezioni, anche attraverso la realizzazione di importanti miglioramenti.

Molte specie di pesci, originariamente diffusa in Drava superiore, e particolarmente degni di protezione, come ad esempio il cobite comune Cobitis taenia, il cobite barbatello Barbatula scazzone Cottus gobio, la sanguinerola Phoxinus e il rodeo amaro Rhodeus dolce – nel frattempo sono scomparsi o diventare una rarità.

Anche il salmone del Danubio Hucho un predatore appartenente alla famiglia dei salmonidi, un tempo molto diffusa nel Fiume, a causa dellinquinamento, dei regolamenti e la costruzione di centrali idroelettriche, è sempre meno presente, e oggi sono quasi solo gli affluenti della riva lato, e la parte destra del Danubio.

Prima di regolamento del fiume e del drenaggio dei ontaneti circostante la Drava è stato un ottimo biotopo per il gambero di fiume (Austropotamobius pallipes), che oggi resistono solo in Drava superiore.

Anche gli utenti hanno cercato:

drava, militari sloveni. drava,

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →