★ Riccardo Hellmuth Seidl - personalità jugoslave della seconda guerra mondiale ..

                                     

★ Riccardo Hellmuth Seidl

Richard Hellmuth Seidl, Helmut in tedesco o in italiano Casco, è stato un militare e aviatore italiano. Colonnello pilota in servizio permanente di appartenenza della specialità aerosiluranti, ha preso parte alla seconda guerra mondiale. Per il suo comportamento durante lultima missione è stata decorata con medaglia doro al valor militare alla memoria.

                                     

1. Biografia. (Biography)

Era nato a Napoli il 19 aprile 1904, ed è entrato come studente presso laccademia Navale di Livorno, lasciando con il grado di guardiamarina nel 1925, per essere poi promosso sottotenente di vascello nel 1927. Ha ottenuto la licenza di pilota di idrovolanti, ed è stato intrapreso diversi incrociatori. Nel gennaio del 1933 andò nella Regia Aeronautica, e con il grado di capitano, e ha ordinato al squadroni 166ª e 201ª Squadrone, poi passando all88º Gruppo Autonomo C. M. Nel 1938 volontario per la guerra di spagna, e comandò un gruppo da bombardamento veloce, ottenendo due Medaglie dargento al valor militare. Tornato in Italia fu promosso al grado di tenente colonnello, e nel marzo 1941 a quello di colonnello.

                                     

1.1. Biografia. Listituzione della specialità siluro. (The establishment of the specialty torpedo)

Con lingresso nella seconda guerra mondiale da italia a fianco della Germania, il 10 giugno 1940, la Regia Aeronautica era di fronte alla minaccia della flotta britannica nel Mediterraneo. Per iniziare dallagosto del 1940, è stato sperimentato e sviluppato la specialità aerosiluranti. Sono stati creati diversi gruppi di volo e situato nel nord Africa, nel mare Egeo, la Sicilia e la Sardegna. Nel gennaio del 1941, stati uniti per il Savoia-Marchetti S. 79 Sparviero è il più moderno, ma deludente, e il Savoia-Marchetti S. M. 84.

Il 36º Stormo è stata costituita il 1 ° febbraio 1938, la base per laeroporto" Fausto Pesce”, da cui il primo distintivo con il due torri di bologna. Nel corso del conflitto e ha lavorato con i sopra citati SM.79 e S. M. 81 Pipistrello, ma come squadriglia bombardamento in Albania, Jugoslavia, Tunisia e Malta. Nellestate del 1941, è stato convertito in una squadriglia aerosiluranti e rischierato sullaeroporto di Decimomannu, in Sardegna, in attesa della prima missione di combattimento in nuova occupazione. Il comandante dello squadrone era il colonnello Riccardo Helmut Seidl, che succedette al peer-Carlo Drago.

                                     

1.2. Biografia. Difendere il convoglio Alabarda. (Defend the convoy Halberd)

Il 27 settembre 1941, 08:18 scout, italiano, individuato un gruppo di navi inglesi al largo della costa dellisola di la Galite, 80 km a nord della Tunisia e ha lanciato lallarme. È stata indicata la presenza di una portaerei, una corazzata, quattro incrociatori e di altre navi più piccole. Era il convoglio Alabarda, partito da Gibilterra, con lo scopo di rifornire Malta, e composto in realtà da una portaerei Ark Royal, le corazzate Principe di Galles, Rodney e Nelson, e cinque incrociatori. Completata la potente formazione navale 18 destroyer escort.

Le condizioni meteo non erano buone, ma alle 12:15 undici siluro S. M. 84 del 36º Stormo è partito lallarme per laeroporto di Decimomannu. Il col. Seidl, un comandante di squadrone volato uno degli aerei in testa il 109º Gruppo, mentre il maggiore Arduino Buri led il 108º Gruppo. Si è unito alla missione, undici aerosiluranti S. 79 del 130º Gruppo si è spento quasi mezzora prima che il vicino aeroporto di Cagliari-Elmas. La scorta era composta da aerei da caccia Fiat C. R. 42 Falco del 24 ° Gruppo XXIV Gruppo.

Durante il volo, i gruppi separati, anche per le cattive condizioni meteo. Essendo la S. M. 84 più veloce, sono stati i primi ad arrivare su navi inglesi. Il 108º Gruppo di maggiore Buri, composto da cinque S. M. 84, è stato il primo a individuare il convoglio e in inglese a 13:00 attaccato. Colpito da flak velivolo di dieci. Barro entrata in rotta di collisione con quella del cap. Alfonso Rotolo, e sia caduto in mare, mentre quella del sott. dieci. Morelli è stato abbattuto dopo il lancio del siluro. Nonostante il sacrificio degli equipaggi, nessun obiettivo è stato colpito.

Seidl è venuto insieme con gli altri quattro aerosiluranti della 109º Gruppo per un secondo, e alle 13:30 ordinati a parte. Il velivolo, il capitano Giusellino Verna è stato abbattuto dai caccia inglesi Fairey Fulmar escort, che ha cercato di impedire lavvicinamento dei velivoli italiani. Il colonnello Seidl, insieme con laereo, il capitano Bartolomeo Tomasino continuato sotto il fuoco nemico, difendere a HMS Nelson. La nave fu colpita da un siluro e, gravemente danneggiato, secondo alcune fonti, da Seidl, ma entrambi i velivoli sono stati abbattuti dallantiaerea del Principe di Galles e Sheffield.

Il danno per HMS Nelson è accreditato da alcune fonti allallora maggiore Arduino Buri, che è stato tra i pochi a tornare, e ha affermato il risultato negli anni che seguirono, durante e dopo il conflitto. Successive ricerche incrociate con i dati dellammiragliato regno unito suggeriscono che Buri attaccato con il suo gregario, Rodney confondendola con la sorella Nelson, mancandola. Le ricostruzioni del dopoguerra, vista che è stata la seconda ondata di colpire il Nelson e perché è stato il primo di due piani, fare un segno, il siluro, è probabile che sia stato Seidl per colpire il bersaglio. Nessuno di questi piani è andato avanti e competenza rimane controverso.

Alla fine di onde diverse, sono state sette le italiane aereo abbattuto. Seidl, Tomasino, Roll, e la Verna è morto quel giorno, e con loro è caduto il sergente maggiore Luigi Valotti, che, con la sua caccia Fiat C. R. 42 Falco, aveva cercato di distrarre lartiglieria anti-aria facendo acrobazie sopra le navi, finendo a sua volta abbattuto. Tutti e quattro i piloti di aerosiluranti, la Medaglia doro al valor militare alla memoria, mentre Valotti bronzo.

La corazzata Nelson dopo i danni subiti tornato per le riparazioni nel Regno Unito e il ritorno in servizio nel Mediterraneo solo nel mese di agosto 1942. Hanno partecipato le scorte ai convogli di Malta, alloperazione Torcia in Algeria, nel novembre 1942, allinvasione della Sicilia nel luglio del 1943 e i bombardamenti sulla costa di Salerno, nel settembre del 1943. Il generale Dwight D. Eisenhower e il maresciallo Badoglio ha firmato il testo definitivo dellarmistizio italiano proprio a Nelson il 29 settembre 1943.

Il colonnello Richard Hellmuth Seidl è ora intitolato il 36º Stormo dellAeronautica Militare.

Anche gli utenti hanno cercato:

riccardo hellmuth seidl,

Dizionario

Traduzione
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →