ⓘ L'enciclopedia libera. Lo sapevi che? pagina 397

Procuratore del re (Belgio)

In Belgio il procuratore del re ei suoi sostituti agiscono come pubblici ministeri presso il Tribunale di primo grado, il Tribunale di polizia e il Tribunale commerciale. Insieme costituiscono la procura del re. Vi è un pubblico ministero per arr ...

Procureur-syndic

Il syndic, procureur-syndic o procureur général syndic era un magistrato apparso durante la Rivoluzione francese. Egli impersona il potere esecutivo a livello di un dipartimento o un distretto e la responsabilità di agire nellinteresse del distre ...

Proroga delle sessioni

La proroga delle sessioni era un particolare istituto concesso dallo Statuto albertino, che consentiva di bloccare i lavori allinterno del Parlamento senza però sciogliere la Camera dei deputati, che rimaneva in stato di sospensione.

Regia dogana della mena delle pecore

La Dogana delle pecore, ufficialmente Regia dogana della mena delle pecore era unantica istituzione aragonese. Fu istituita nella città di Lucera nel 1447 dal re Alfonso I dAragona, e presto trasferita a Foggia, con un ordinamento che riprendeva, ...

Regia Udienza

La Regia Udienza era unantica istituzione giuridica corrispondente allattuale Corte dappello, con competenze giurisdizionali di seconda istanza, del Regno di Napoli.

Regiam Majestatem

Il Regiam Majestatem è lopera più antica sopravvissuta che fornisca un compendio completo del diritto della Scozia. Il nome del documento è derivato dalle sue due prime parole. Si compone di quattro libri, trattando le azioni civili e giurisdizio ...

Gian Domenico Romagnosi

Figlio di Bernardino e Marianna Trompelli, studia dal 1775 nel Collegio Alberoni di Piacenza e nel 1782 si iscrive allUniversità degli Studi di Parma, dove si laurea in Giurisprudenza nel 1786. Per breve tempo esercita la professione notarile, ne ...

Sanzione regia

La sanzione regia era un istituto che, agli inizi delle monarchie costituzionali prevedeva la necessità dellassenso del re per la formazione delle leggi.

Scuola culta

In diritto, la cosiddetta Scuola Culta è un movimento dottrinale di giuristi che operarono verso la fine del Medioevo per il rinnovamento del diritto allora vigente al fine di comporre una culta giurisprudenza filologicamente coerente con le sue ...

Scuola degli ultramontani

Nella Francia centro-meridionale a causa della presenza di Visigoti e Burgundi, era già presente una forma di diritto scritto di matrice romano-barbarica. I cosiddetti ultramontani termine a volte usato in senso dispregiativo che significa "al di ...

Sezione 28

La sezione 28 o clausola 28 o articolo 28 del Local Government Act del 1988 portò laggiunta della Sezione 2A al Local Government Act del 1986 che interessò Inghilterra, Galles e Scozia. Lemendamento entrò in vigore il 24 maggio 1988 obbligando le ...

Statuta Pallavicinia

La Statuta Pallavicinia, noto anche col nome di Codice Pallavicini, è stato il primo codice civile e penale per i territori dello "Stato Pallavicino", ed è datato al 1429, sotto il governo di Rolando Pallavicino. La promulgazione del primo corpus ...

Statuto Albertino

Lo Statuto del Regno o Statuto Fondamentale della Monarchia di Savoia del 4 marzo 1848, fu la costituzione adottata dal Regno di Sardegna il 4 marzo 1848 a Torino. Nel preambolo autografo dello stesso Carlo Alberto viene definito come "legge fond ...

Statuto dei consoli del Comune di Pistoia

Lo Statuto dei consoli del Comune di Pistoia del 1117, rappresenta la più antica raccolta scritta di leggi, regolamenti e consuetudini delletà Comunale, a noi pervenuta.

Statuto di Baiona

Con il nome Statuto di Baiona si indica lo statuto concesso dallimperatore francese Napoleone Bonaparte al regno di Napoli, il 20 giugno 1808, in cui si nominava re Gioacchino Murat.

Statuto di San Leucio

Lo Statuto di San Leucio o Codice leuciano, firmato nel 1789 da Ferdinando IV di Borbone, è una raccolta di leggi che, nel Regno di Napoli, regolamentavano la Real Colonia di San Leucio, sorta sulla omonima collina acquistata, nel 1750, da Carlo ...

Statuto fondamentale pel Governo temporale degli Stati di Santa Chiesa

Lo Statuto fondamentale pel governo temporale degli Stati di Santa Chiesa fu la carta fondamentale concessa da Papa Pio IX ai sudditi dello Stato Pontificio il 14 marzo 1848. Lo Statuto fu pubblicato con leditto "Nelle istituzioni".

Storia amministrativa dellItalia

Unulteriore riforma, promossa da Costantino, divise lItalia in due differenti diocesi: Italia Suburbicaria e Italia Annonaria. Mentre la prima aveva per capitale Roma e comprendeva il settore centrale e meridionale della Penisola, la seconda avev ...

Storia della pena di morte

Già presso le comunità preistoriche la pena di morte era comminata abbondantemente come sanzione. Naturalmente, essendo le leggi tramandate esclusivamente per via orale, non sono potute giungere sino a noi testimonianze di codici penali scritti. ...

Niccolò Tedeschi

Niccolò Tedeschi, detto Panormitano, è stato un arcivescovo cattolico e giurista italiano, pseudocardinale creato dallantipapa Felice V. È anche noto come Niccolò Tedesco o Niccolò de Tedeschi o Niccolò de Todeschi o Niccolò Tudisco o Abbas Panor ...

Tontina

La tontina è un contratto finanziario e di investimento proposto in Francia da Lorenzo de Tonti, nel 1653. Alcuni sostengono che questo tipo di investimento fosse già in uso in Italia prima di de Tonti. Il funzionamento è semplice: ognuno dei par ...

Tribunale

Il termine tribunale può riferirsi tanto al luogo in cui viene amministrata la giustizia o alledificio dove hanno sede i giudici, quanto al giudice stesso, sia in modo generico, che come denominazione di uno specifico organo, per lo più collegial ...

Tribunale permanente dei Popoli

Il Tribunale permanente dei Popoli è un organismo transnazionale finalizzato alla promozione dei diritti umani, fondato a Bologna il 24 giugno 1979 su iniziativa del senatore Lelio Basso.

Tribunale Russell

Il Tribunale Russell I, chiamato originariamente anche Tribunale internazionale contro i crimini di guerra e a volte Tribunale Russell-Sartre, è un tribunale di opinione organismo indipendente non giurisdizionale fondato da Bertrand Russell e Jea ...

Truglio

Il truglio era una procedura utilizzata nel processo penale del Regno di Napoli. Secondo un primo orientamento, si ritiene che, attraverso il truglio, il reo che accusasse un complice poteva ottenere una riduzione o anche la cancellazione della p ...

Vicariato apostolico in temporalibus

Il vicariato apostolico in temporalibus fu listituto giuridico col quale il pontefice, a partire dal XIV secolo, legittimò le signorie sorte in maniera autoritaria nello Stato della Chiesa. La carica di vicario in temporalibus fu concessa al sign ...

Weistum

Weistum è una storica fonte del diritto che di solito era tramandata oralmente o registrata dopo trattative. Jakob Grimm definisce "dichiarazione collettiva legale di uomini sulla legge esistente", che qui, in primo luogo, si intende la sentenza ...

Giuseppe Zanardelli

Giuseppe Zanardelli è stato un patriota e politico italiano. Militante democratico, partecipò ai moti del 1848 in Lombardia e alle dieci giornate di Brescia del 1849. Dopo il fallimento della rivoluzione, andò esule in Toscana e in Svizzera, per ...

Sostitutivi penali

I sostitutivi penali, nellordine giuridico-criminale, sono succedanei alle mancanze di pene adeguate, allo scopo della difesa sociale. Sono nuovi provvedimenti che sostituiscono le lacune del sistema penale allo scopo precipuo di soddisfare, a li ...

Abbandono (assicurazione)

In diritto, l abbandono è un istituto giuridico contrattuale per cui, al verificarsi di talune gravi circostanze in corso di viaggio, lassicurato dichiara di trasferire agli assicuratori la proprietà del bene distrutto o perduto. Tale dichiarazio ...

Accentramento amministrativo

Nella penisola italiana subito dopo lunità dItalia, i primi governi del regno optarono per una piemontesizzazione del paese, estendendo a tutta la penisola lo Statuto Albertino e la legislazione piemontese, introducendo la figura dei prefetti su ...

Acquisizione

Il termine acquisizione si riferisce a diversi concetti di diverse discipline, sebbene in generale possa sintetizzarsi come unoperazione umana mediante la quale possa ottenersi il possesso di un diritto, di un bene, di un servizio o di qualunque ...

Affidavit

Negli ordinamenti di common law, listituto giuridico dell affidavit è un atto o documento giurato, asseverato da un pubblico ufficiale preposto, avente valore di prova in tribunale. Consiste nella dichiarazione scritta, resa volontariamente da un ...

Analisi economica del diritto

Analisi economica del diritto è il termine usato abitualmente per indicare gli studi interdisciplinari di diritto e discipline economiche che hanno come oggetto di indagine lanalisi economica delle norme giuridiche sia sotto il profilo positivo c ...

Aspettativa (diritto)

L aspettativa, in diritto, indica una posizione di attesa di un effetto acquisitivo incerto. Si pensi ad esempio allaspettativa di cui è titolare lacquirente di un bene in virtù di un contratto sottoposto a condizione sospensiva non ancora verifi ...

Assemblea

L assemblea è una riunione degli appartenenti a una collettività per discutere problemi di interesse comune e generalmente assumere decisioni ad essi inerenti.

Associazioni riconosciute

Le associazioni riconosciute sono tali perché identificate con specifici atti dagli organi dello Stato, o per decreti di un certo Ministero. Il riconoscimento può avvenire anche a livello locale, per mezzo delle prefetture che hanno sede in ogni ...

Astrattezza

L astrattezza è il carattere della norma giuridica che non fa riferimento a singole fattispecie concrete, passate o future, ma ad una classe di fattispecie ed è, quindi, applicabile ad una pluralità indeterminata di casi, ogniqualvolta la fattisp ...

Atto giuridico

La possibilità attribuita a un soggetto di produrre determinati effetti giuridici attraverso un atto giuridico è una particolare situazione giuridica soggettiva che prende il nome di potere. Secondo una diffusa impostazione teorica, che risale a ...

Atto processuale

Un atto processuale, in diritto, è un atto giuridico, posto in essere, nellambito di un processo, da una parte, dal pubblico ministero, dal giudice o da suoi ausiliari, secondo le norme processuali, che ha come effetto la costituzione, la modific ...

Avocazione

In diritto l avocazione è latto giuridico con il quale un organo assume su di sé il potere di compiere determinati atti che, in mancanza, rientrerebbero nella competenza di un altro organo, di regola subordinato. Poiché deroga lordine delle compe ...

Azione legale

L azione legale è, nel diritto, il potere attribuito ad un soggetto giuridico di provocare lesercizio della giurisdizione da parte di un giudice. Il suo esperimento avvia una causa legale destinata ad essere dibattuta e definita nellambito di un ...

Battelli del Reno

Battelli del Reno è una espressione idiomatica usata nellambito del pensiero economico nel dibattito sulle finalità dellimpresa per indicare la concezione dove linteresse dellimpresa in sé è qualche cosa di distinto, e qualche volta contrapposto, ...

Bene fungibile

I beni fungibili sono i beni intercambiabili di cui conta il valore assegnato piuttosto che loggetto individuale - ovvero appartenenti a una categoria astratta che rileva nella misura in cui possa essere pesata, misurata o enumerata. Secondo la t ...

Cause di giustificazione

La locuzione causa di giustificazione identifica particolari situazioni il cui verificarsi rende lecito un fatto che integra una fattispecie di reato. Esse sono stabilite per legge, da particolari norme dellordinamento giuridico, si pensi ad esem ...

Certezza del diritto

A fronte di una violazione di una norma deve seguire lapplicazione della sanzione che la norma stessa ha stabilito per la sua violazione. In ambito penale, sono pertanto necessari: imperatività e coattività del diritto attraverso norme non prive ...

Cittadinanza

La cittadinanza è la condizione della persona fisica alla quale lordinamento di uno Stato riconosce la pienezza dei diritti civili e politici. La cittadinanza, quindi, può essere vista come uno status del cittadino, ma anche come un rapporto giur ...

Clausola generale

Con il sintagma clausola generale si intende definire una particolare modalità di tecnica legislativa pressoché opposta al cosiddetto metodo casistico o regolamentare. Le clausole generali infatti sono delle fattispecie incomplete le quali, pur i ...

Codice (diritto)

In età antica, si afferma lidea di codice come libro di leggi, raccolte dallautorità in un insieme unitario, promulgato con un unico atto in un momento storico, reso coerente anche attraverso la manipolazione del materiale legislativo preesistent ...

Codice deontologico

Il codice deontologico è un codice di comportamento, generalmente avente efficacia normativa, a cui il professionista deve attenersi per lesercizio della sua professione.

Dizionario

Traduzione